BELLINZONA
18.03.2015 - 15:570
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Aggregazione del Bellinzonese, si potrebbe votare il 18 ottobre

Ratificato il rapporto definitivo. Il Consiglio di Stato stanzierà 52 milioni per l’eventuale nuovo Comune

BELLINZONA - Ratificato il Rapporto definitivo per  il Progetto di Aggregazione del Bellinzonese. La Commissione di studio in rappresentanza dei 17 Municipi interessati si è riunita oggi a Giubiasco per prendere atto delle osservazioni sulla prima versione del Rapporto finale giunte dai Municipi e per decidere il proseguo del Progetto. I Municipi hanno espresso una sostanziale condivisione del Rapporto, e hanno espresso la volontà di sottoporre il Progetto di Aggregazione al giudizio della propria cittadinanza. La Commissione di studio ha accolto le proposte del Gruppo operativo di aggiornamento del Rapporto. È stato ad esempio esplicitato il ruolo delle Commissioni di quartiere, alle quali, pur rimanendo commissioni consultive del Municipio come prevede la legge, è stato attribuito il compito di gestire i rapporti con gli enti e le associazioni locali (assegnazione dei contributi, suddivisione degli spazi richiesti, ecc.), oltre a quello di segnalare al Municipio le esigenze e le preoccupazioni degli abitanti dei diversi quartieri. La Commissione di studio ha quindi ratificato in modo definitivo il Rapporto, che a giorni verrà consegnato al Consiglio di Stato per il proseguimento del suo iter.

La Commissione di studio inoltre ha preso atto con soddisfazione della decisione del Consiglio di Stato sul sostegno finanziario attribuito al Progetto di Aggregazione del Bellinzonese, che ammonta complessivamente a 52,6 milioni di franchi. Il contributo deciso dal Consiglio di Stato è così strutturato:  neutralizzazione della riduzione del contributo di livellamento dovuto all’Aggregazione, fr. 22,6 milioni;  contributo diretto quale sostegno agli investimenti previsti dal Progetto, fr. 20 milioni;  contributo per la riorganizzazione del Comune, fr. 5 milioni;  contributo quale aiuto previsto dalla LAggr per il risanamento dei Comuni aggregandi con disavanzi strutturali (Moleno e Gorduno), 5 milioni.

Con lo stanziamento di un contributo complessivo di oltre 50 milioni di franchi il Consiglio di Stato ha riconosciuto l’importanza del Progetto. In accordo con le competenti autorità cantonali, è stata fissata la data della votazione consultiva nei 17 Comuni interessati. Il progetto di Aggregazione verrà sottoposto al giudizio della popolazione indicativamente il 18 ottobre 2015, in concomitanza con le elezioni federali. In base all’esito del voto nei diversi Comuni, spetterà poi al Consiglio di Stato prima e al Gran Consiglio dopo decidere il proseguo del Progetto. Grazie alla modifica dell’art. 6a della Legge sulle aggregazioni e separazioni dei Comuni (all’ordine del giorno della seduta del Gran Consiglio del 23 marzo prossimo) sarà possibile prorogare di un anno, fino al 2017, la legislatura nei Comuni che avranno aderito al Progetto. È dunque presumibile che il nuovo Comune di Bellinzona possa nascere nell’aprile del 2017. Nelle prossime settimane prenderà il via una tornata di serate pubbliche nei 17 Comuni coinvolti. Le cittadine e i cittadini interessati avranno così la possibilità di conoscere direttamente dal proprio Municipio e dai rappresentanti della Commissione di studio e del Gruppo operativo i contenuti del Progetto di Aggregazione. Il calendario verrà pubblicato prossimamente sul sito www.aggregazione.ch. Parallelamente verrà distribuito a tutti gli interessati un opuscolo informativo, attualmente in fase di realizzazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 05:08:54 | 91.208.130.87