Foto tio/20minuti
LUGANO
12.04.2021 - 06:050

L'insegna sul Brè resta spenta, per sempre

Ad Aldesago è di recente iniziato lo smantellamento dell'impianto. AIL: «Nessun interessato per il mantenimento»

La scritta era stata ripristinata nel 2007 per festeggiare i cento anni dell'azienda elettrica cittadina

LUGANO - L'insegna si era già spenta nell'estate del 2019, per poi riaccendersi provvisoriamente durante il lockdown della scorsa primavera mostrando un cuore pulsante (si trattava di un messaggio di speranza nella fase acuta della pandemia indirizzato a tutta la popolazione e al personale sanitario). Ma ora per la scritta luminosa sul versante del Brè - situata nel quartiere di Aldesago accanto ai binari della funicolare e che era visibile da tutta Lugano - è giunta la fine. L'insegna resterà infatti spenta, per sempre. Da un paio di mesi sono iniziati i lavori di smantellamento. «E saranno terminati a breve» come ci conferma Francesco Tanzi delle Aziende industriali di Lugano (AIL), proprietarie dell'impianto.

«L'insegna luminosa - ci spiega ancora Tanzi - era stata concepita nel 2007». All'epoca si trattava di un'iniziativa volta a sottolineare i cento anni dell'elettrificazione della Città di Lugano e della fondazione della sua azienda elettrica (era l'Officina elettrica comunale). Azienda che poi, con il passare del tempo, aveva preso la forma delle attuali Aziende industriali di Lugano. «L'obiettivo non era mai stato quello di concepire un'infrastruttura destinata a essere mantenuta nel lungo periodo, oltre il ciclo di vita della tecnologia con la quale era stata realizzata (erano oltre 1'200 "gruppi" LED disposti su una cinquantina di traversine verticali, ndr)». Con tale iniziativa era stata ripristinata una scritta luminosa storica.

La scritta luminosa “Brè” originale era posta più in basso, sulla galleria situata a monte della stazione intermedia della funicolare del Monte Brè. L'insegna storica era poi stata eliminata alla fine degli anni Novanta. Nel 2007 - come detto - è quindi tornata in occasione dei cento anni delle AIL.

Ed ecco quindi che ora, dopo lo spegnimento del 2019 e la temporanea riaccensione durante la primavera dello scorso anno, l'iniziativa è ufficialmente giunta al termine. «Da alcuni anni, la tecnologia impiegata aveva cominciato a dimostrare quei limiti di vetustà attesi, che ci hanno indotto in prima battuta allo spegnimento prolungato e successivamente allo smantellamento dell'insegna».

La decisione di smontare l'impianto, ci fa sapere Tanzi, è inoltre stata presa anche dopo che «neppure altri enti attivi sul territorio hanno dimostrato interesse al suo mantenimento».

Foto tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-20 02:50:50 | 91.208.130.86