tipress
LUGANO
01.02.2021 - 10:550
Aggiornamento : 12:07

La Moncucco riparte a pieno ritmo

Riaprono geriatria, medicina interna, immunoreumatologia e ortopedia. Garzoni: «Reparti separati per i contagiati»

LUGANO - I contagi rallentano in Ticino. E gli ospedali possono riprendere le normali attività, con tutte le precauzioni. La clinica Moncucco ha annunciato oggi la riapertura dei reparti di geriatria, medicina interna, immunoreumatologia e ortopedia. 

Dopo avere ospitato circa 1500 pazienti contagiati dal virus negli scorsi mesi, la struttura «è pronta ad accogliere gli ammalati ticinesi che in queste settimane non hanno potuto essere curati per le patologie non-Covid» dichiara il direttore Christian Camponovo in un comunicato odierno. Anche i reparti di chirurgia e oncologia - mai chiusi del tutto - riprenderanno la piena attività, senza più limitazioni al numero dei pazienti.

«La presa a carico dei pazienti affetti da Covid-19 continuerà ad essere garantita in appositi reparti, completamente separati dagli altri, con personale dedicato e con alti standard qualitativi» aggiunge il direttore sanitario Christian Garzoni. «In questo modo si eviterà il rischio di contagio all’interno della struttura».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-22 20:00:58 | 91.208.130.86