Immobili
Veicoli

CANTONEAlla ricerca del benessere: «Lo dobbiamo a noi stessi, il lockdown non c'entra»

14.09.20 - 20:04
A tu per tu con Anna Ostini, ideatrice e promotrice della piattaforma Calendar People. Ecco di cosa si tratta.
Depositphotos - foto d'archivio
Alla ricerca del benessere: «Lo dobbiamo a noi stessi, il lockdown non c'entra»
A tu per tu con Anna Ostini, ideatrice e promotrice della piattaforma Calendar People. Ecco di cosa si tratta.
Il motto? Staccare dalle nuove tecnologie e ritrovare il piacere di svolgere attività pratiche, di scoprire e di socializzare.

LUGANO - «Non possiamo limitarci a una vita casa-lavoro, lavoro-casa. Anche se piccoli, dobbiamo ritagliarci dei momenti per noi stessi, per ritrovare le energie che ci permettano di affrontare al meglio tutto il resto». È questo il motivo per cui è nato "Calendar People", piattaforma di attività per il tempo libero in Ticino.

Diverse le attività organizzate, dalle più conosciute, come lo yoga o la cucina, alle meno note come la capanna sudatoria o il metodo KonMari. «Il tutto, però – sottolinea la promotrice Anna Ostini – rigorosamente proposto in modo che le persone abbiano esperienze attive e ritrovino il piacere di socializzare».

Anna, qual è il segreto per riuscire in questo?
«Gli incontri si svolgono in piccoli gruppi, così che ognuno possa dare il suo contributo. Grazie a questo ogni attività è diversa e la complicità che si crea è speciale, non sono semplici lezioni. A condurre i partecipanti ci sono quelli che io chiamo gli "Artigiani delle esperienze", proprio per sottolineare il fattore umano e concreto che sta alla base di tutto».

Chi sono gli Artigiani delle esperienze?
«Sono persone che hanno passioni, capacità e competenze da condividere, che hanno voglia di far scoprire il loro mondo. È incredibile quanta gente interessante ci circonda, ma noi spesso non alziamo nemmeno lo sguardo per scoprirlo. Si sta creando una bella squadra, così come stanno nascendo ottime collaborazioni con le strutture ricettive».

Alzare lo sguardo da cosa?
«In particolare dalle nuove tecnologie. Quello che di sicuro non si troverà fra le proposte sono attività legate al virtuale, ai pc, agli smartphone. Voglio invitare le persone a riscoprire il nostro splendido territorio, grazie alle particolari location scelte, e a ritrovare la soddisfazione di realizzare qualcosa con le loro capacità, senza l’App di turno. A me piace dire "torniamo a mettere le mani in pasta"».

Perché una persona dovrebbe scegliere di passare il suo tempo libero con degli sconosciuti?
«In primo luogo perché spesso anche quando si ha qualche ora libera manca comunque il tempo per organizzarla. Secondariamente perché può capitare di attraversare un periodo in cui non si hanno amici o conoscenti con cui condividere i propri interessi. Questo non vuol dire comunque che non si possa partecipare con parenti e amici, anzi. Con una semplice iscrizione si entra a far parte di un gruppo di persone entusiaste».

Perché scegliere di organizzare il tempo libero degli altri?
«Quando ho scoperto quanto il mio, di tempo, fosse prezioso, quanto avessi bisogno di questo tipo di esperienze, ho capito quanto potesse far bene anche a chi mi circondava. Ma non solo: se tutti riceviamo, e quindi possiamo donare energia positiva, ne beneficia la società. Io voglio vivere in una comunità di persone capaci di sorridere alla vita… Definiamola una scelta egoistica». 

Perché lanciare la piattaforma nel periodo post lockdown?
«Ognuno ha vissuto e sta vivendo a suo modo questi mesi, il progetto non vuole approfittare di questo particolare momento. La ricerca del benessere è ben più antica. Questo per me è un sogno che era nel mio cuore e nella mia mente da anni. Dovevo solo avere il coraggio di realizzarlo. I primi riscontri sono positivi. Basta guardare gli occhi di chi ti saluta al termine dell’esperienza».

Per più info: www.calendarpeople.ch

COMMENTI
 
sedelin 2 anni fa su tio
iniziativa stimolante, complimenti! ??
sedelin 2 anni fa su tio
iniziativa stimolante, complimenti!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO