TiPress - foto d'archivio
Il pubblico in Piazza Grande al concerto di Emeli Sandé a Moon&Stars 2018.
LOCARNO
21.06.2019 - 15:080

«Moon&Stars è un appuntamento a cui non possiamo più rinunciare»

Alain Scherrer ha ribadito l'importanza dell'evento che inizierà tra 20 giorni. Già venduti 45'000 biglietti. C'era anche Emeli Sandé in conferenza stampa

LOCARNO - È arrivata l'estate e con essa la voglia di eventi all'aperto. Tra 20 giorni il primo concerto di Moon&Stars animerà Piazza Grande. Sarà Eros Ramazzotti ad aprire l’edizione 2019, introdotto dalla performance di Bastian Baker. Un’edizione che si svolgerà sull’arco di undici giorni, dall’11 al 21 luglio, con due giornate di pausa (martedì 16 e giovedì 18).

«È un appuntamento a cui non possiamo più rinunciare» ha ricordato questa mattina in conferenza stampa il sindaco di Locarno Alain Scherrer. Per «correggere gli errori delle edizioni precedenti» il sindaco ha spiegato di avere «chiesto agli organizzatori di rispettare maggiormente i limiti delle emissioni sonore concessi» e ha assicurato che loro «si sono attrezzati con delle apparecchiature tecniche». E ha aggiunto: «La nostra città vive del turismo e ha bisogno di eventi così importanti per andare avanti».

Il gruppo Energy, alla sua terza edizione della manifestazione, ha cercato quest’anno di trovare delle soluzioni in collaborazione con gli esercenti. Alcune forme di collaborazione (ad esempio la combinazione cena+biglietto a prezzi favorevoli) potranno risultare positive sia per i locali locarnesi che per i partecipanti al Moon & Stars. Sarà inoltre un’edizione più “verde”, grazie alla sensibilità dimostrata dagli organizzatori e dagli esercenti, sia della piazza sia all’esterno del perimetro. Si cercherà quest’anno, infatti, di abolire le cannucce e verrà incentivato il riutilizzo dei bicchieri.

Alla conferenza stampa era presente anche Emeli Sandé, la cui voce animerà Locarno sabato 13 luglio. La cantautrice si è detta «affascinata» da Piazza Grande, «un posto meraviglioso» in cui «la gente ti osserva dal balcone mentre ti esibisci». Proprio al termine dell’incontro con i media la 32enne, una delle interpreti più apprezzate della scena soul e R&B, si è tolta i tacchi e ha indossato dei sandali per scendere in Piazza.

I presupposti per un’ottima edizione sono serviti: gli artisti sono stati ingaggiati «senza intermediari» e, per la prima volta con la formula del “prezzo dimanico”, sono già stati venduti 45’000 biglietti. Un record (già prima del suo inizio) per il gruppo Energy che nei due anni passati non ha mai ottenuto un utile dalla manifestazione.

Magari il 2019 attirerà anche più ticinesi, considerato che rappresentano solo l’8% del pubblico di Moon&Stars. L’88% è infatti composto da svizzero-tedeschi, per i quali quest’anno è stata anche ampliata l’offerta su rotaia  con la possibilità di raggiungere Locarno in serata e tornare al proprio domicilio al termine del concerto.

La line-up completa di Moon&Stars 2019.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-20 18:24:12 | 91.208.130.87