Immobili
Veicoli

FRIBURGOIl PPD non ci sta e chiede la riconta dei voti

11.11.19 - 11:43
Ieri la giovane liberale-radicale Johanna Gapany ha sorprendentemente strappato (di misura) il seggio alla Camera dei cantoni all'uscente Beat Vonlanthen
Keystone
FRIBURGO
11.11.19 - 11:43
Il PPD non ci sta e chiede la riconta dei voti
Ieri la giovane liberale-radicale Johanna Gapany ha sorprendentemente strappato (di misura) il seggio alla Camera dei cantoni all'uscente Beat Vonlanthen

FRIBURGO - Il PPD vuole che si proceda a un nuovo conteggio dei voti in merito al secondo turno dell'elezione al Consiglio degli Stati nel canton Friburgo. Ieri, al termine di una giornata andata per le lunghe a causa di un problema informatico, la giovane liberale-radicale Johanna Gapany ha sorprendentemente strappato in volata il seggio alla Camera dei cantoni al "senatore" uscente popolare-democratico Beat Vonlanthen.

Alla fine dello spoglio del ballottaggio, la 31enne, municipale di Bulle e deputata in Gran Consiglio, ha ottenuto 31'122 preferenze, sole 158 più di Vonlanthen. Nessun problema invece per l'altro uscente, il presidente del PS svizzero Christian Levrat, primo con 38'337 voti.

La cancelleria cantonale ha comunicato i risultati ufficiali solo verso le 21.15. Le bizze del sistema informatico hanno infatti ritardato di diverse ore lo scrutinio, obbligando anche a un calcolo manuale delle schede.

È in questo contesto dunque che il PPD domanda la riconta, con l'obiettivo numero uno di vederci chiaro. In un comunicato diffuso ieri in tarda serata, il partito parla di «gravi problemi» e si «interroga circa la validità del processo elettorale».

«Vogliamo delle spiegazioni dalla cancelleria», ha spiegato oggi sollecitato dall'agenzia di stampa Keystone-ATS Markus Bapst, copresidente della sezione friburghese del PPD. «Non vogliamo imporre il nostro candidato, bensì ripristinare la fiducia» nel sistema, ha precisato, facendo inoltre sapere che un eventuale ricorso sarà discusso giovedì sera dal comitato direttivo dello schieramento centrista.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA