Cerca e trova immobili

SVIZZERASwiss, all'imbarco ci pensa l'AI

27.10.23 - 11:30
Il primo test è durato tre mesi ed è stato portato a termine con successo.
20min/Ela Çelik
Fonte Ats
Swiss, all'imbarco ci pensa l'AI
Il primo test è durato tre mesi ed è stato portato a termine con successo.

ZURIGO - Swiss ha contato i suoi passeggeri da aprile a giugno, in via sperimentale, con l'aiuto dell'intelligenza artificiale (AI). In futuro, l'idea è che chiunque salirà su un aereo della compagnia sarà filmato al momento dell'imbarco.

«In questa fase stiamo preparando le ulteriori fasi di implementazione, ma non possiamo ancora fornire dettagli a causa del bando di concorso in svolgimento per un partner informatico», ha detto una portavoce.

Il vettore ha completato con successo un test di tre mesi con l'AI e le telecamere per il riconoscimento dei passeggeri. Sebbene il sistema sia stato in grado di contare in modo affidabile il numero di persone, c'è ancora margine di miglioramento per distinguere i viaggiatori dal personale, ha dichiarato Swiss all'agenzia finanziaria AWP, confermando informazioni diffuse da Travelnews.ch.

La compagnia prevede di sostituire il processo di computo manuale con un'intelligenza artificiale automatizzata nel medio termine. 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

tulliusdetritus 5 mesi fa su tio
Rifacciamoci pure all'AI: non migliorerà nulla (anzi, vedrete che la situazione peggiorerà), ma almeno Swiss potrà scaricare la responsabilità delle proprie magagne e lavarsene le mani, perché è proprio questo lo scopo principale dell'AI ("ah ma noi non possiamo farci niente, è l'AI!" È lo stesso gioco della censura che usa TiO su questo forum, pensateci bene)

W.Bernasconi 5 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Inoltre sarà la scusa per lasciare a casa altre persone..
NOTIZIE PIÙ LETTE