Immobili
Veicoli
20min/Matthias Spicher
SVIZZERA
30.11.2021 - 21:370
Aggiornamento : 22:10

Rimborsa una cena afgana via Twint, ma il versamento viene bloccato

Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo

ZURIGO - Una quarantina di franchi: è l'importo trasmesso via Twint per rimborsare una cena in un ristorante afgano di Zurigo, ma che non è mai arrivato al beneficiario. Il motivo? Nelle osservazioni era stata inserita la parola “Afghanistan”.

È infatti bastata questa indicazione per far scattare un blocco automatico da parte della banca del ricevente, come racconta il Blick. Dopo qualche giorno (e molti interrogativi su che fine avessero fatto i soldi), l'utente ha infatti ricevuto una lettera dal Credit Suisse. Nello scritto gli viene spiegato che il trasferimento non è stato eseguito per via delle norme legate a paesi e regioni che attualmente sottostanno a sanzioni.

Si tratta per esempio di Iran, Crimea, Cuba, Corea del Nord o Siria. E anche l'Afghanistan. Da qui il blocco automatico della transazione. L'utente comprende la misura, ma ritiene che la banca avrebbe dovuto richiedere informazioni all'utente, come scrive il Blick.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-17 07:42:45 | 91.208.130.85