Keystone
Senza biglietto e multato senza aver preso l'autobus
+ 3
ULTIME NOTIZIE Svizzera
LIECHTENSTEIN
6 ore
Una Ferrari rubata rispunta dopo dieci anni
La vettura, sparita nel 2009 nel principato, è stata ritrovata a Londra
ITALIA / LUCERNA
8 ore
Cristiano Ronaldo? No, un 25enne lucernese
Il video che ritrae il "giocatore" a Torino ha totalizzato quasi quattro milioni di visualizzazioni. «L'idea mi è venuta questa estate, quando due ragazze mi hanno scambiato per CR7»
FRIBORGO
10 ore
La fattura (milionaria) che Migros contesta
Il colosso della distribuzione ha pagato 1,7 milioni di franchi all'imprenditore Damien Piller. Ma ora vuole indietro i soldi
FOTO
VALLESE
11 ore
Il San Bernardo con una madrina molto speciale
Karin Keller-Sutter quando ha visto Zeus, 70 centimetri per 45 chili, ha detto «è il mio cane»
SVIZZERA / ITALIA
11 ore
Turista svizzera scomparsa e ritrovata «in stato confusionale»
La giovane aveva mandato un messaggio vocale in cui chiedeva aiuto a un'amica. Qualche ora dopo è stata ritrovata in stato di shock. Non si esclude che abbia subito violenze
GRIGIONI
12 ore
Il Gran Consiglio retico tra ambulanze e poliziotti
Una delegazione parlamentare ha visitato oggi le centrali operative della Polizia cantonale e del 144
BERNA
12 ore
Moutier, nuovo voto in tempi "brevi"?
L'assenza di modifiche legislative di rilievi rende plausibile una nuova consultazione in tempi relativamente rapidi
SVIZZERA
12 ore
L'e-commerce elvetico sente la pressione della concorrenza estera
I commercianti online svizzeri devono offrire sempre più servizi complementari
VIDEO
ZURIGO
13 ore
Dimissioni per l'agente che aveva dato in escandescenze
Il poliziotto che aveva insultato un conducente davanti alla figlia era stato sospeso. Ma ora ha deciso di lasciare le forze dell'ordine
GRIGIONI
14 ore
Appaltopoli, i costi della Commissione lievitano a un milione
Il Gran Consiglio ha infatti accordato oggi ulteriori 350'000 franchi, che si aggiungo ai 600'000 già in dotazione al momento della sua costituzione
SVIZZERA
15 ore
Swatch-Calvin Klein, fine della collaborazione
La decisione è stata presa dal gruppo orologiero in seguito alle recenti incertezze a livello di management presso il marchio di alta moda americano
SVITTO
15 ore
Cabina precipitata nel vuoto, colpa del vento
Riapertura prevista per venerdì
SVIZZERA
16 ore
Assegnazione Mondiali 2006, perizia medica su Beckenbauer
Visto lo stato di salute, non è chiaro se e quando sarà in grado di prendere parte a un procedimento penale. I fatti saranno prescritti nell'aprile 2020 e il tempo stringe
SVIZZERA
17 ore
Condanne penali, gli ex jugoslavi sono al primo posto
Per le infrazioni alla Legge sugli stupefacenti, 900 condanne sono state emesse a cittadini dell'Africa orientale, quasi 500 ad albanesi tra 18 e 29 anni
VIDEO
BERNA
18 ore
Pirata della strada sull'A1, sfiorato il frontale
Scena da brivido immortalata dalla dashcam di un automobilista che ha evitato per un soffio lo scontro con un SUV con rimorchio per cavalli
BERNA / CANTONE
01.04.2019 - 06:080
Aggiornamento : 09:22

Multato perché senza biglietto, ma gli hanno rubato l'identità

Tutti i giorni passeggeri sorpresi senza titolo di viaggio forniscono i dati di altri, «spesso conoscenti». Anche in Ticino

BERNA / LUGANO - Quando il 28enne bernese R.G.* si è visto recapitare a casa una multa da 100 franchi per aver viaggiato in autobus senza biglietto nei dintorni di Berna è caduto dalle nuvole: da quando ha preso la patente non è mai più salito su un mezzo pubblico, assicura a 20 Minuten.

Alla società di trasporti Bernmobil, del resto, ha potuto dimostrare che quel giorno non si trovava nemmeno in zona. Quello che è successo è che qualcuno, sorpreso senza biglietto, ha fornito al controllore i suoi dati: nome, cognome, indirizzo e data di nascita, quest’ultima reperita probabilmente su Facebook da qualche suo contatto prima che l’impiegato in logistica, scottato, la facesse sparire.

Quello di R.G. è ben lungi dall’essere un caso isolato in Svizzera: «Ci imbattiamo in passeggeri senza biglietto che abusano dei dati di altre persone in media una volta al giorno», assicura  Katharina Merkle, la portavoce di Autopostale che, in Ticino, si occupa anche delle multe della luganese TPL. «Spesso si tratta di conoscenti», aggiunge. Altri multati, invece, si inventano dati a caso.

La suonata sembra essere la stessa per diverse società di trasporti della Svizzera tedesca. Pur non stilando statistiche a riguardo, anche le FFS confermano che ci sono viaggiatori senza biglietto che, beccati, forniscono le generalità di altre persone.

In Ticino «alcuni casi isolati» - A parte TPL - che come accennato rientra nella statistica nazionale di Autopostale -, in Ticino conferma qualche sporadico caso il direttore di Autolinea Mendrisiense, Ivano Realini: «Succede, è successo», spiega. Anche le locarnesi FART ammettono l'esistenza di «alcuni casi isolati»: «È più frequente invece il caso di viaggiatori senza biglietto che forniscono dati falsi relativi al proprio domicilio/indirizzo», ci dicono. L'incidenza, in ogni caso, è «molto bassa».

Dopo una prima verifica dei dati con il Comune, spiega Realini, il furto di identità è presto chiarito con il legittimo "proprietario" delle generalità. «Rimane comunque un danno per la collettività perché il trasporto pubblico è finanziato anche con le nostre imposte», sottolinea il direttore. Nel Mendrisiotto, la percentuale di quanti viaggiano senza un titolo valido si attesta al «6-9%» dei controllati. Nella metà dei casi si tratta di persone che hanno semplicemente dimenticato l'abbonamento a casa.

Nessun obbligo di avere un documento - Benché le FART ricordino come i loro controllori chiedano sempre un documento di identità, uno dei problemi è proprio che non sussiste alcun obbligo, in Svizzera, di averne uno con sé. Sentita da 20 Minuten, la presidente di Pro Bahn, Karin Blättler, auspica che si possa introdurre per chi viaggia sui mezzi pubblici, ma ammette di dubitare lei stessa delle possibilità di successo di questa proposta.  

*Nome noto alla redazione

Keystone
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
Giacomo Bozzola 6 mesi fa su fb
LAMIA 6 mesi fa su tio
Senza biglietto, scendi dal mezzo di trasporto, chiami la polizia, verifichi i dati, gli fai la multa e la prossima volta oltre a perdere una giornata di lavoro paghi il biglietto o porti con te un documento. SEMPLICEEEER
lo spiaggiato 6 mesi fa su tio
Ajeje Brazorf... :-)))))
Francesco Aquilano 6 mesi fa su fb
Accade anche da voi? 🤔
Massimo Walter Antonio Canonica 6 mesi fa su fb
A me è capitato una volta di aver dimenticato di rinnovare l'abbonamento dei mezzi pubblici ero andato a Roma e sono tornato a casa 2 giorni dopo e il mio abbonamento era scaduto da un giorno e mi hanno fatto la multa ovviamente i miei dati personali gli avevano già.
Sandro Solcà 6 mesi fa su fb
“Ma non dica stupidate, le rubano l’identità e le lasciano il documento d’identità?!” ”Eh sono diventati bravissimi sono diventati!!”
Tania Bomio 6 mesi fa su fb
E un pesce d aprile del tio 😂è impossibile perché se sei senza biglietto il controllore ti chiede sempre il documento , sono una che gira tanto con i mezzi pubblici
Tania Bomio 6 mesi fa su fb
E un pesce d aprile del tio 😂è impossibile perché se sei senza biglietto il controllore ti chiede sempre il documento , sono una che gira tanto con i mezzi pubblici
Anna Nicoli 6 mesi fa su fb
Tania Bomio non è un pesce d'aprile.. a me è successo come a tante altre persone... mi hanno risposto che in Svizzera non è obbligatorio girare con il docunento
Tania Bomio 6 mesi fa su fb
Anna Nicoli di solito il documento devi sempre averlo con te
Raphael 6 mesi fa su fb
Tania però non è obbligatorio... Guarda l’ultima domanda: https://m4.ti.ch/di/spop/documenti-identita/domande-frequenti-carta-identita/
Alexandra Genini 6 mesi fa su fb
In CH no è obbligatorio girare con documenti 😉
Tania Bomio 6 mesi fa su fb
Alexandra Genini comunque anche se non è obbligatorio il buon senso fa che si dovrebbe sempre aver la certa nel portamonete 😂
Alexandra Genini 6 mesi fa su fb
Tania Bomio il mio buon senso mi fa mettere i soldi in tasca. Esco con una tracolla con dentro chiavi e telefono nel quale metto carta di credito. Da quando mi hanno rubato la borsa con dentro tutto. Ogni carta costata farla rifare. Così i documenti ..il telefono e via dicendo. Ognuno si organizza come vuole.. 😉
Anna Nicoli 6 mesi fa su fb
Tania Bomio se vuoi ti mando la loro risposta... ma credimi sulla parola...
Tania Bomio 6 mesi fa su fb
Anna Nicoli certo che ti credo
Red Ingannamore 6 mesi fa su fb
Hahahahahah fantastico 😂😂😂😂😂😂🖤🖤🖤🖤 viva gli amici #quelli #veri ma come fanno senza documenti?
Liz Der Witz 6 mesi fa su fb
Hahahahahahahahhahaha
Michele Blum 6 mesi fa su fb
Replico in generale, visto che, come spesso capita, si tende a banalizzare il problema a mo' di "io so tutto perché sono un genio, è il mondo ad essere scemo". Come dice lo stesso articolo, la questione del controllo dei titoli di trasporto si complica OVVIAMENTE nei confronti dei viaggiatori sprovvisti sia di biglietto, sia di documenti. I controllori in automatico chiedono passaporto o carta d'identità, OVVIAMENTE. Superato questo concetto ingegneristicamente complesso, arriviamo al fattore "polizia". Gli enti di trasporto devono pagare gli interventi di polizia. Sono un costo. Vi sorprende? Non dovrebbe. Siamo in Svizzera e qui tutto ciò che può essere fatturabile lo si fattura. Parlando di ditte nazionali come le FFS, sapete quanti milioni volano all'anno per pagare i rispettivi corpi di polizia (calcolando che ogni singolo intervento ha come protagonista almeno 2 agenti e un veicolo)? Da qui, la decisione di far stilare al viaggiatore irregolare una Dichiarazione dove poter scrivere i propri dati personali "sulla fiducia". Costa meno, in parte le informazioni trasmesse possono già essere verificate sul posto dal controllore e gli eventuali abusi cadono dritti nel penale. Parlando invece di realtà più piccole, come ad esempio TPL eccetera, la situazione non è tanto diversa. A complicare le cose ci sarebbero le fermate che sono vicinissime l'una dall'altra e quindi il viaggiatore irregolare potrebbe facilmente allontanarsi dal mezzo e dileguarsi, nonostante il controllo e il tentativo dei controllori di identificarlo. Qui, ahimé, dovrebbe muoversi il mondo politico proponendo leggi più a tutela dei consumatori e degli enti, invece di favorire i furbi. Per cui siamo spacciati.
Gusme Cinto 6 mesi fa su fb
https://www.youtube.com/watch?v=AX8nezICu6E
Caroline Meyer 6 mesi fa su fb
Non hai il documento? Bene, si scende alla prossima fermata e si chiama la polizia, tanto semplice!!
Verena Sommer Tashi Yangzom 6 mesi fa su fb
Una volta facevano pagare biglietto e multa subito.
Verena Sommer Tashi Yangzom 6 mesi fa su fb
Se il controllore chiede il documento dell’identità non è possibile!
Del Bello Mary 6 mesi fa su fb
Per non avere problemi , avere il biglietto o abbonamento in questi casi si risolve tutto !!
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
In Italia...ah no, scusate
Red Ingannamore 6 mesi fa su fb
Simone Canepa se solo L Italia si avvicinasse a come stanno le cose in centro Europa 😂😂😂😂 ma no loro fanno addirittura la gara tra nordisti e suddisti
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
Red Ingannamore effettivamente hai ragione, ma queste cose mi fanno ricordare la vicina penisola
Red Ingannamore 6 mesi fa su fb
Simone Canepa non mi stupirei che questi individui ci vengano da quel LUOGO DI PEOPLE STRANA 😂😂😂😂
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
Red Ingannamore 🤣🤣🤣 non so perché ma qualcosa mi dice che c'è di mezzo anche uno di loro 🤣🤣(almeno uno)
Red Ingannamore 6 mesi fa su fb
Simone Canepa la probabilità e particolarmente alta si sì 😂😂
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
Se si potesse vincere scommettendo punterei tutto🤣
Mario Boostin Sti 6 mesi fa su fb
Hahaha hahaha LoooL
Cristina Enrica Bodrato 6 mesi fa su fb
MA roba da Matti!!!! Se uno é sprovvisto di documenti si chiama la polizia... Altro che accontentarsi di quello che raccontano gli evasori!
Annadimelide Annadimelide 6 mesi fa su fb
una volta si poteva pagare sul treno se non avevi il biglietto non pensano che le persone possano avere difficoltà agli sportelli automatici
Miry Dora 6 mesi fa su fb
I documenti,non servono più?? Avessero guardato,tutto ciò non sarebbe successo!
Raphael 6 mesi fa su fb
Miry ai cittadini svizzeri non è obbligatorio avere con se documenti di identità. Guarda l’ultima domanda: https://m4.ti.ch/di/spop/documenti-identita/domande-frequenti-carta-identita/
Miry Dora 6 mesi fa su fb
Raphael lo so..comuque io porto sempre con me la carta di identita, una mia abitudine
Araceli Togni 6 mesi fa su fb
Successo a anche a me 18 anni fa ..lettere su lettere da parte da parte dei miei genitori perché non avevo ancora 18 anni,come ho compiuto i 18 i bastardi mi hanno mandato un precetto... Fai ricorso anche a quello, alla fine al posto di 100 ho dovuto pagare anche più di 300 perché né io né i miei genitori ci ricordavamo dove ero quel giorno essendo passati più di due anni... Da quel giorno ho smesso di prendere bus e treni!
Pignolo 6 mesi fa su tio
Scandaloso, vissuto personalmente. Sarebbe molto più logico in quei casi far intervenire la polizia e non che un normale cittadino debba per forza giustificarsi di ciò che non ha fatto via e-mail o addirittura a 85 centesimi al minuto e perdi più oltre Gottardo per Autopostali. Vergogna
Sarah Zala 6 mesi fa su fb
Non si chiede la carta d'identità? Così ovvio che qualsiasi persona da il nome e indirizzo di chi vuole. Mah
Giovanni Fioravanti 6 mesi fa su fb
Sarah Zala può essere che li abbia detto, che ha dimenticato i documenti a casa
Sarah Zala 6 mesi fa su fb
Pensa che io non ci avrei mai pensato di dare un nome falso, anzi con tanto di imbarazzo avrei dato la mia carta
Isabella Scricciolo 6 mesi fa su fb
Sarah Zala io quando ancora avevo solo il passaporto italiano e non me lo portavo dietro avevo sempre fornito le mie generalità.. 😅 Mia sorella invece ha dovuto far chiamare a casa perchè aveva ancora il metà prezzo per i minorenni e visto che non aveva il documento i controllori non erano convinti della sua età 🙄
Anna Nicoli 6 mesi fa su fb
È successo anche a me... per dimostrare poi che nn ero io sul bus ho perso una mattinata di lavoro tra telefonate lettere e e-mail... e nn ho neanche scoperto chi è stato...😡😡😡
Daniela Giancarlo Gagliardi 6 mesi fa su fb
😡😡😡
Stefano Casalinuovo 6 mesi fa su fb
Come si chiama? Ayeye Brazorf
Mario Boostin Sti 6 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo hai vinto 😂😂😂
Alessio Nesurini 6 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo Ajeje A come a J come lunga E come e Jeje si ripete
Stefano Casalinuovo 6 mesi fa su fb
Anide Pinco 6 mesi fa su fb
Chiedere un documento no eh?
Luca Lavizzari 6 mesi fa su fb
Anide Pinco purtroppo tanti usano la scusa di essere usciti senza, e i controllori non possono controllare la borsa o lo zaino.
Isabella Scricciolo 6 mesi fa su fb
Anide Pinco mi è capitato di vedere un ragazzo dire di non avere il documento ai controllori Poi però quando è arrivata la polizia ferroviara, per caso ma in effetti visto come sbraitava ed insultava l'individuo cascava a pennello, e magicamente il documento è ricomparso.
Anide Pinco 6 mesi fa su fb
Isabella Scricciolo so benissimo che é così. Bisogna solo aver voglia di rompergli le OO.
Anide Pinco 6 mesi fa su fb
Luca Lavizzari ma i controllori possono chiamare la polizia e il documento salta fuori di sicuro.
Andy Da Silva 6 mesi fa su fb
Ah. Bei tempi
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 05:40:27 | 91.208.130.86