Ti-press (Alessandro Crinari)
+4
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
7 ore
Tris Juve, Ronaldo aggancia Pelé
Dopo un primo tempo sottotono, i bianconeri di Pirlo hanno piegato la resistenza dello Spezia (3-0).
NATIONAL LEAGUE
8 ore
Ai rigori sorridono Orsi e Dragoni
Successo in rimonta per il Berna, che ai penalty ha piegato il Ginevra (4-3). Vince anche il Friborgo (5-4 sul Losanna)
HCAP
8 ore
La capolista castiga l’Ambrì al 59’
Finale amarissimo per i biancoblù, piegati 5-4 a Zugo nonostante una buona prestazione.
HCL
8 ore
Il Bienne punisce un Lugano poco incisivo
La banda di Serge Pelletier è stata sconfitta 2-6 nel match casalingo contro i bernesi.
CHALLENGE LEAGUE
10 ore
Chiasso, una sconfitta che fa malissimo
Lo scontro tra le ultime della classe ha sorriso allo Xamax, vittorioso 2-1. Momò a -5 dal penultimo posto.
LUGANO
10 ore
«Senza la nuova Valascia l’Ambrì avrebbe già chiuso»
Filippo Lombardi e le grandi opere: «È sempre più facile bloccare che avanzare».
FORMULA 1
12 ore
"Abominevole gesto sessista": «Sono pentito, ho sbagliato»
Nikita Mazepin, pilota della Haas, ha parlato per la prima volta del video in cui palpeggiava la modella Andrea D’Ival.
TENNIS
13 ore
Doha amara per la Bencic
Sconfitta al primo turno per l'elvetica, battuta dall'americana Madison Keys 6-4, 6-1.
TENNIS
14 ore
Stan mastica amarissimo
Il losannese è stato eliminato al primo turno del torneo di Rotterdam: si è imposto Khachanov 6-4, 7-5.
SUPER LEAGUE
16 ore
Tegola Lucerna: stagione finita per Schulz
Caviglia ko per il centrocampista tedesco
NYON
16 ore
Comanda il coronavirus
Si prende tempo, ma il "cambio" di Europeo è sempre più probabile.
HCAP
13.12.2020 - 18:010
Aggiornamento : 20:47

Il Langnau espugna la Valascia

I leventinesi non sono riusciti a centrare la quarta vittoria di fila: i Tigers si sono imposti 3-1.

Rete della bandiera, arrivata sul finale di gara, firmata da Müller.

di Redazione
Alex Isenburg

AMBRÌ - Si ferma a tre vittorie la striscia vincente dell’Ambrì in campionato, sconfitto in casa questo pomeriggio al cospetto dei “Tigers” di Langnau per 1-3. La compagine di Cereda è apparsa inconcludente ed è incappata in una scialba prestazione, che è costata la sconfitta in un'importante sfida contro i rivali bernesi.

Dopo una partenza al rilento e guardinga da parte di entrambe le squadre, nella seconda metà di terzo l’Ambrì ha alzato il proprio ritmo e aumentato la pressione offensiva. Come logica conseguenza, sono aumentati anche i tiri nello specchio della porta. Tanto che, al termine dei primi 20’, ce ne sono stati addirittura 19 a 6 in favore dei padroni di casa. A onore di cronaca, tuttavia, non sono state molte le grandi occasioni da rete per i biancoblù. La più ghiotta è giunta a 1’ dalla sirena con Grassi: dopo una parata imperfetta di Punnenovs, il disco si è impennato per poi adagiarsi sul “tetto” della porta custodita dal portiere lettone.

Il secondo tempo è proseguito sulla falsa riga del primo, ossia con un incontro tutt’altro che spettacolare e sostanzialmente avaro di emozioni. Quantomeno, durante la frazione centrale, si è sbloccato il risultato: a spezzare l’equilibrio è stato Pascal Berger al 28’. Il capitano dei “tigrotti” ha prontamente deviato una conclusione di Blaser, trafiggendo Ciaccio in situazione di superiorità numerica. I bernesi, da quel momento in poi, hanno acquisito un pizzico di fiducia e vigore in più, riuscendo a controllare tutto sommato agevolmente il vantaggio. I leventinesi hanno infatti dato la sensazione di provarci senza la sufficiente convinzione e precisione, risultando così disordinati e imprecisi.

Appena dopo la seconda pausa, con il ghiaccio ancora perfettamente lindo, gli uomini di Franzen hanno trovato un terribile uno-due, che ha messo definitivamente ko l’Ambrì. Sono bastati soli 66” di gioco a Maxwell e Neukom per trovare prima il raddoppio e poi anche lo 0-3. Dapprima, il Top Scorer canadese ha infilato Ciaccio tra i gambali e poi, sfruttando un’erronea uscita dal terzo biancoblù, il numero 64 ha nuovamente punito l’ex compagno di squadra. Dopo l’avvio di frazione shock, Cereda è stato costretto a chiamare il timeout, cercando di spronare i suoi giocatori. Questi ultimi hanno provato a riscattarsi nel finale di match, giostrando più volte senza portiere. In una di queste occasioni, Müller ha trovato l’illusoria rete valsa il definitivo 1-3.

Dopo le ottime recenti prestazioni, l’Ambrì quest’oggi hanno senza dubbio fatto un (grande) passo indietro. I biancoblù, reduci da dodici gol segnati negli ultimi due match disputati, hanno pagato a caro prezzo le polveri bagnate dei propri attaccanti. Probabilmente la migliore notizia di giornata è stato il debutto assoluto in National League del giovane difensore ticinese Karim Del Ponte, schierato come settimo difensore.

Nell'altra gara del pomeriggio il Friborgo si è imposto 5-2 a Davos grazie alle doppiette di Rossi e Mottet e al gol di Stalberg. Reti gialloblù firmate da Turunen ed Herzog.  

AMBRÌ – LANGNAU 1-3 (0-0, 0-1, 1-2)
Reti: 27’20” Berger (Blaser, 5c4) 0-1; 40’32” Maxwell (Nilsson, Earl) 0-2; 41’06” Neukom (Lardi, Dostoinov) 0-3; 56’12” Müller (Nättinen, Fora, 6c4) 1-3.
AMBRÌ: Ciaccio; Dotti, Fora; Fischer, Hächler; Pinana, Ngoy; Del Ponte. Zwerger, Müller, Nättinen; Horansky, Flynn, Kneubühler; Dal Pian, Novotny, Rohrbach; Grassi, Kostner, Trisconi; Goi.
Penalità: 4x2’ Ambrì; 4x2’ + 1x10’ (Schilt) Langnau.
Note: Valascia, 0 spettatori. Arbitri: Stricker, Hürlimann; Schlegel, Steenstra.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 2 mesi fa su tio
dispiace ma quando manca il gioco e la mente succede cosi, auguri ma...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-03 06:58:18 | 91.208.130.89