Spezia
1
Lazio
2
fine
(0-2)
keystone-sda.ch (Stephane Mahe / Pool)
+4
CICLISMO
10.09.2020 - 17:190
Aggiornamento : 21:02

Grande impresa al Tour de France

Sempre pimpante, lo svizzero si è imposto nella dodicesima tappa della Grande Boucle.

Invariate le prime posizioni della classifica generale.

SARRAN - Marc Hirschi si è imposto nella dodicesima tappa del Tour de France, la Chauvigny-Sarran Corrèze di 218 km. La frazione più lunga della Grande Boucle 2020 ha definitivamente incoronato la grinta e la determinazione del rossocrociato, sicuramente uno dei grandi protagonisti di questo giro.

La bagarre si è accesa negli ultimi 35 km quando, rientrata la fuga di giornata, in testa a fare andatura si sono trovati in sei, compreso Marc Hirschi. Su un attacco di Soler, l'elvetico ha poi lanciato la sua controfuga, tenuta viva con le solite traiettorie impeccabili in discesa. Al contrario di quanto accaduto nei giorni scorsi, il bernese ha saputo difendere il suo vantaggio, arrivando in solitaria al traguardo. La maglia gialla è rimasta - per il quarto giorno consecutivo - sulle spalle di Primoz Roglic, leader davanti ad Egan Bernal (+21”) e Guillaume Martin (+28”).

Domani, venerdì, il gruppo si batterà sui 191,5 km che separano Châtel-Guyon al Puy Mary. Percorso nervosissimo e arrivo in salita: attacchi e sorprese sono dietro l’angolo.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Stephane Mahe)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 2 mesi fa su tio
Penso che sentiremo parlare di lui anche in futuro. Un campione, come ne nascono pochi. Speriamo non si bruci o lo brucino.
albertolupo 2 mesi fa su tio
Da quello che ha fatto vedere finora (a parte i suoi titoli europei e mondiali U23), sembra destinato a una grandissima carriera. Forte in salita, allo sprint, a cronometro, nelle gare in linea... Speriamo bene per lui.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-05 17:03:53 | 91.208.130.86