Cerca e trova immobili

LOCARNOIl Locarno Film Festival omaggia Stacey Sher

11.06.24 - 09:52
La produttrice americana sarà premiata con il Raimondo Rezzonico Award durante la prossima edizione della kermesse.
Locarno Film Festival
Fonte Locarno Film Festival
Il Locarno Film Festival omaggia Stacey Sher
La produttrice americana sarà premiata con il Raimondo Rezzonico Award durante la prossima edizione della kermesse.

LOCARNO - Il Locarno Film Festival omaggia Stacey Sher. La produttrice americana sarà premiata con il Raimondo Rezzonico Award durante la prossima edizione della kermesse. Il prestigioso riconoscimento, dedicato a personalità eccezionali che hanno svolto un ruolo di primo piano nella produzione cinematografica internazionale, «celebra una figura chiave del cinema indipendente americano, una donna che, con tenacia e lungimiranza, ha introdotto alcune fra le opere più emblematiche di registi come Quentin Tarantino e Steven Soderbergh nell’immaginario dei cinefili di tutto il mondo», si legge nel comunicato.

Un po' di biografia - Pochi produttori possono dire di aver trasformato radicalmente il panorama del cinema indipendente americano e di aver al contempo definito il tono di un’intera epoca attraverso i loro film. Stacey Sher è una di loro. Insieme ai co-produttori Danny DeVito e Michael Shamberg, ha realizzato alcuni dei più grandi film cult degli anni Novanta: Pulp Fiction (1994), Get Shorty (1995), Matilda 6 mitica (1996), Gattaca - La porta dell'universo (1997) e Out of Sight (1998).

Ma altrettanto notevoli sono le opere che ha prodotto nel corso del nuovo millennio, grazie all’approfondimento e all’espansione del sodalizio con Quentin Tarantino e Steven Soderbergh, oltre alle numerose collaborazioni artistiche con Oliver Stone, Cate Blanchett, Bradley Cooper, Liam Neeson, Chris Pine e molti altri nomi di spicco dell’industria cinematografica. Il lavoro di Sher non si limita al cinema: ha prodotto anche serie TV di successo – fra cui Reno 911! e Mrs. America (2020) – e guidato la società di videogiochi Activision nei suoi primi passi nel mondo degli adattamenti cinematografici. Insieme a Soderbergh, Sher ha inoltre prodotto la 93esima cerimonia degli Oscar.

Parola al direttore - «Il lavoro di Stacey Sher ha profondamente ridefinito la nostra concezione di cinema indipendente», ha spiegato Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival. «Gli anni Novanta sono stati segnati in modo indelebile dal suo sesto senso e dalla sua visione di produttrice. Sotto la sua guida, il decennio ha infatti dato vita ad alcuni dei film più significativi della storia del cinema americano».

«La sua collaborazione con cineasti come Tarantino e Soderbergh testimonia la sua visione e dedizione all'arte cinematografica. Che sia in film come Gattaca (1997) di Andrew Niccol o Man on the Moon (1999) di Miloš Forman, il suo desiderio di sfidare i limiti di ciò che è possibile fare nel cinema è evidente. Onorare e celebrare i notevoli traguardi di Stacey Sher al Locarno Film Festival con il rinomato Raimondo Rezzonico Award è per noi un privilegio e una gioia, oltre che un regalo agli amanti del cinema di tutto il mondo».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE