Cerca e trova immobili

ITALIACaso Ferragni, non ci saranno capri espiatori

04.01.24 - 19:00
Sembra tramontata l'ipotesi di addossare tutte le colpe al bracco destro Damato
IMAGO / Independent Photo Agency Int.
Caso Ferragni, non ci saranno capri espiatori
Sembra tramontata l'ipotesi di addossare tutte le colpe al bracco destro Damato

MILANO - Non ci saranno capri espiatori nel caso Ferragni. Ad affermarlo è il Corriere della Sera, che fa il punto su quello che sta succedendo nell'entourage dell'imprenditrice e influencer dopo la deflagrazione del caso-Balocco.

Negli scorsi giorni si era ipotizzato che la "vittima sacrificale" potesse essere Fabio Maria Damato, general manager di The Blonde Salad e di Chiara Ferragni Collection e di fatto braccio destro di Ferragni. Non dovrebbe essere così: «Chiara ha sempre tenuto a valorizzare i suoi collaboratori e non comincerà ora a scaricare colpe su chi agisce per sua delega» scrive Candida Morvillo, firma di peso della testata.

Intanto il team assunto per ripristinare l'incrinata reputazione della 36enne è al lavoro su vari fronti. Si stanno analizzando le reazioni alle Stories pubblicate mercoledì e ai post nei quali appare Ferragni: il video di San Silvestro postato da Fedez e la foto pubblicata dalla madre, la scrittrice Marina Di Guardo. Ma anche le quattro procure che hanno aperto un'inchiesta stanno lavorando - e si attendono le prossime mosse delle altre 100 in tutta Italia che hanno ricevuto l'esposto del Codacons.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

romanista10 5 mesi fa su tio
In galera!!!

Nina 5 mesi fa su tio
dalle stelle alle stalle ? 😜

Asfidanken 5 mesi fa su tio
Santi subito...
NOTIZIE PIÙ LETTE