Cerca e trova immobili

FESTIVAL DI CANNES«Donald Trump è uno stupido»

21.05.23 - 18:00
Queste le parole dell'attore Robert De Niro nel corso di una conferenza stampa per la presentazione del film "Killers of the flower moon"
KEYSTONE/EPA/Sebastien Nogier (Sebastien Nogier)
Fonte Ats ans
«Donald Trump è uno stupido»
Queste le parole dell'attore Robert De Niro nel corso di una conferenza stampa per la presentazione del film "Killers of the flower moon"

CANNES - «Un uomo stupido»: così ha definito oggi Robert De Niro l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la conferenza stampa al Festival di Cannes per "Killers of the Flower Moon" di Martin Scorsese.

Nel film, tratto dall'omonimo romanzo di David Grann, sulla nazione degli Osage, De Niro è William Hale, un potente sceriffo locale, amato dagli indigeni ignari di quello che sta commettendo contro di loro.

De Niro ha ammesso di aver faticato a entrare in sintonia con il boss Hale: «Non capisco molto del mio personaggio. Una parte di lui è sincera. L'altra parte, quella in cui tradisce le tribù, ha un atteggiamento di diritto, come se avesse da bianco il diritto di farlo».

«Il fatto è che siamo diventati molto più consapevoli di questa ambivalenza dopo quello che è accaduto a George Floyd», ha detto riferendosi all'omicidio della polizia che ha scatenato le proteste di Black Lives Matter durante la presidenza Trump. «Conviviamo con un razzismo sistemico e ancora oggi con il nazismo che prova a risbucare da varie parti».

De Niro, neo papà a 79 anni, non è certo nuovo nelle critiche a Trump: «Ci sono persone che pensano che potrebbe fare un buon lavoro. Immagina quanto siano folli». Applaudito alla première di ieri sera - 9 lunghissimi minuti di applausi al termine e tutto il cast emozionato con alcuni nativi americani con gli urli di rito per la felicità - De Niro ha parlato del film come qualcosa che affronta «la banalità del male, la cosa a cui dobbiamo stare attenti più di tutte le altre. Non dirò di chi sto parlando", ha inizialmente detto non riuscendosi poi successivamente a trattenere: «È come con Trump, ecco l'ho detto».

Con lui all'incontro Scorsese, i protagonisti Leonardo DiCaprio e Lily Gladstone, attrice della tribù indigena dei Piedi Neri e dei Nasi Forati, bellissima nei suoi abiti tradizionali e grata a Scorsese «per aver raccontato il dramma del suo popolo».

COMMENTI
 
Robi57 1 sett fa su tio
Detto da uno che mette al mondo un figlio a 80 anni. 🤣🤣🤣
@Pace@Pace@Pace 1 sett fa su tio
😂😂😂
NOTIZIE PIÙ LETTE