Cerca e trova immobili

STATI UNITISparatoria sul set: chiesti 5 anni per Alec Baldwin

19.01.23 - 17:33
L'attore americano dovrà rispondere di omicidio colposo assieme al Hannah Gutierrez Reed, responsabile delle armi del film
Imago
Sparatoria sul set: chiesti 5 anni per Alec Baldwin
L'attore americano dovrà rispondere di omicidio colposo assieme al Hannah Gutierrez Reed, responsabile delle armi del film

SANTA FE - La procura distrettuale di Santa Fe ha deciso di accusare Alec Baldwin di omicidio colposo per l’uccisione della direttrice della fotografia sul set del film “Rust”. L'incidente era avvenuto in New Mexico nel 2021. Baldwin stava provando una scena per il film western Rust in un ranch vicino a Sante Fe, nel New Mexico, nell'ottobre 2021, quando è partito un colpo mortale dalla sua pistola. Una pallottola colpì il regista Joel Souza a una spalla per poi rimbalzare, uccidendo la Hutchins.

Anche Hannah Gutierrez Reed, responsabile delle armi del film, sarà accusata di omicidio colposo. Oggi, il procuratore distrettuale di Santa Fe, Mary Carmack-Altwies, ha annunciato in una dichiarazione che le accuse sarebbero state presentate contro la coppia entro la fine del mese.

L'attore americano ha sempre sostenuto di non essere a conoscenza che l'arma fosse carica. 

Entrambi rischiano fino a 18 mesi di carcere e una multa di 5'000 dollari se condannati. Anche il regista Joel Souza è rimasto ferito nella sparatoria, ma i pubblici ministeri hanno affermato che non è stata presentata alcuna accusa in relazione al ferimento.

In una dichiarazione, il marito della signora Hutchins, Matthew, ha affermato di sostenere le accuse contro l'attore americano. «È un conforto per la famiglia che, nel New Mexico, nessuno sia al di sopra della legge», ha detto.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE