Keystone
STATI UNITI
04.03.2021 - 13:230

Anche il fratello di Mariah Carey le fa causa

Chiede i danni per il «grave danno alla sua reputazione» causato dall'autobiografia della cantante.

Prima di lui, anche la sorella della 51enne l'aveva citata in giudizio.

NEW YORK - L'autobiografia di Mariah Carey continua a suscitare mal di pancia all'interno della sua famiglia. Dopo che, a inizio febbraio, sua sorella maggiore l'ha citata in giudizio con l'accusa di aver raccontato falsità, ora è il fratello maggiore della cantante a farle causa per diffamazione e sofferenza emotiva. 

Morgan Carey accusa in particolare la più piccola dei tre fratelli Carey di aver falsamente insinuato in "The Meaning Of Mariah Carey" che lui fosse violento. Ciò gli avrebbe causato una «estrema angoscia mentale» e un «grave danno alla sua reputazione», riferisce la BBC citando i documenti processuali.

Se la sorella della cantante chiedeva alla 51enne 1,25 milioni di dollari, Morgan non specifica per il momento cifre particolari.

L'autobiografia di Mariah Carey è uscita negli Stati Uniti lo scorso settembre ed è diventata un best seller nella classifica "non-narrativa" del New York Times in ottobre.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-11 14:15:30 | 91.208.130.87