DonatelloVegliante
CANTONE
20.12.2020 - 10:090

“Andrea vola più alto” è un interessante esordio

L'opera prima di Donatello Vegliante, grigionese trapiantato a Locarno, è un viaggio (in tutti i sensi) nella natura

LOCARNO - Originario di Coira ma trapiantato nel Locarnese, si definisce «uno scrittore anomalo con l’interesse verso il grottesco e la fantasia» Donatello Vegliante, ma così anomalo forse non lo è. Già perché il suo “Andrea vola più alto” è un piccolo caso letterario nella Svizzera Italiana.

Opera prima del grigionese, cresciuto fra Coira e l'idilliaca Flims, porta con sé il respiro proprio di quelle montagne. Un romanzo che parla della ricerca del sé e il viaggio come mezzo per ritrovarla, e ritrovarsi.

Protagonista, oltre ad Andrea, la natura nel suo aspetto più metafisico come portatrice di rivelazioni e come mezzo di rigenerazione e scoperta personale. Il libro, edito da Futura DeM, può essere acquistato in diverse librerie del Bellinzonese e del Locarnese.

Per maggiori info, andatevi a cercare Donatello su Facebook e Instagram.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 12:36:09 | 91.208.130.85