Keystone
STATI UNITI
27.07.2020 - 17:000

«Che insulto quelle sei settimane di corsi di guida in più rispetto ai miei colleghi maschi»

Il ricordo di Charlize Theron dal set di “The Italian Job”: «Mi ha motivato a dare di più e umiliarli al volante»

Essere la protagonista di film d'azione non è solo roba da uomini, ne è convinta - e a ragione - Charlize Theron. L'attrice sudafricana, infatti, oltre a essersi distinta in svariate pellicole osannate dalla critica ha mostrato il fatto suo anche in altre, decisamente più movimentate.

Qualche esempio? Lo strepitoso "Mad Max: Fury Road", l'adrenalinico "Atomica Bionda" e il recente "The Old Guard" in esclusiva su Netflix. Ma la sua scalata ai vertici del genere non è stata facile, anzi. Soprattutto all'inizio.

In una recente intervista a distanza per l'edizione in remoto del Comic-Con (Comic-Con@Home), Charlize ha parlato della sua esperienza sul set del film "The Italian Job" del 2003: «Per me quel film è stata un'esperienza importante, da una parte perché anche se si trattava di un film di auto anche gli attori dovevano fare parecchie cose. Dall'altra perché ho subito notato un'evidente discrepanza nel modo di trattare attori e attrici».

Fra questi un pregiudizio legato... alla guida: «Ero l'unica, in un gruppo di maschi, e ricordo in particolare l'aver ricevuto il programma della produzione. Mi avevano assegnato 6 settimane in più di lezioni di guida rispetto ai miei colleghi maschi! L'ho trovato un gran insulto. Ma mi ha anche motivato, mi ha portato a ripromettermi di umiliarli una volta al volante!».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-05 10:38:45 | 91.208.130.89