MONTE CARLOLeclerc in Ferrari a Monaco, ma per un cortometraggio di Lelouch

25.05.20 - 11:30
Il pilota è sfrecciato per le vie con una Ferrari SF90 Stradale raggiungendo i 240 km/h
Keystone
Leclerc in Ferrari a Monaco, ma per un cortometraggio di Lelouch
Il pilota è sfrecciato per le vie con una Ferrari SF90 Stradale raggiungendo i 240 km/h

MONACO - Domenica Charles Leclerc è sfrecciato a bordo di una Ferrari per le vie di Monaco, ma questa volta non c'era nessuna gara da vincere. Il pilota di Formula 1 si trovava nella città per girare un cortometraggio "Le grand rendez-vous" diretto da Claude Lelouch, e proprio nel giorno in cui si sarebbe dovuto disputare il GP, poi annullato a causa dell'emergenza coronavirus. 

Le scene, in cui il pilota sfreccia fino a 240 km/h a bordo di una Ferrari SF90 Stradale, sono state girate all'alba mentre ripercorreva un tratto del famoso percorso del GP. 

«Direi che non ho dovuto recitare, ho fatto quello che mi piace, guidare. È stato strano ma piacevole farlo davanti alle telecamere» ha dichiarato Leclerc alla Gazzetta. 

Il cortometraggio si rifà ad un altro film di Lelouch "C'était un rendez-vous", del 1976, in cui un uomo, sempre all'alba, percorre a tutta velocità le vie di Parigi a bordo di un'auto sportiva per un appuntamento con la sua fidanzata.

Presente nel cortometraggio anche il principe Alberto di Monaco. Mentre alle riprese hanno assistito John Elkann, i principi Andrea e Pierre Casiraghi, e la principessa Beatrice Borromeo. 

NOTIZIE PIÙ LETTE