Immobili
Veicoli

Viaggi & TurismoPassare una notte in carcere a Lucerna

21.05.22 - 10:30
Originale e storica struttura alberghiera nel centro storico della città sulla Reuss
Ieri carcere, oggi albergo (CR)
Viaggi & Turismo
21.05.22 - 10:30
Passare una notte in carcere a Lucerna
Originale e storica struttura alberghiera nel centro storico della città sulla Reuss

Non è necessario prenotare un costoso volo per San Francisco per visitare una storica prigione. In Svizzera, a Lucerna, è possibile scoprire un luogo di pena, immergersi nel mondo criminale di un tempo e dormire bene. Il Barabas Hotel Luzern, un'ex prigione, accoglie i suoi clienti in vere e proprie celle dotate naturalmente di un comfort abbastanza ‘minimalista’. Colazione e cena nel suo ristorante trasformano questo insolito soggiorno in un'esperienza davvero speciale. Sicuramente un modo originale per visitare la Svizzera centrale senza spendere un capitale.

Dormire in una ex prigione è una grande avventura per grandi e piccini. L'edificio che fu la prigione centrale della città di Lucerna dal 1862 al 1998 non è stato modificato molto. L'intera struttura dell'edificio con porte originali e finestre sbarrate mostra il suo aspetto in tutti i dettagli.

Il Barabas Hotel si trova nel pieno centro storico di Lucerna, a soli 900 metri dalla Kapellbrücke e dalla stazione ferroviaria di Lucerna. La struttura offre pure la possibilità di mangiare presso suo ristorante giapponese, l'Izakaya Nozomi, e presenta una scelta di 60 diverse celle. Queste includono camere doppie, a più letti, familiari con bagni privati. La biblioteca della prigione possiede una ricca collezione di romanzi gialli.

Barabas fu un prigioniero che rifiutò il servizio militare e che quindi soggiornò per diversi mesi in questa struttura penitenziaria. Era anche un artista di talento e la sua arte può ancora essere ammirata sul muro della cella dove viveva. Molto speciali nel sono pure la Warden's Room e la Library Room.

È vero, le camere sono piccole e le finestre non possono essere aperte, ma ricordiamoci che esse erano destinate a prigionieri che al “Barabas” venivano ‘corretti’. L’esperienza globale, soprattutto se accompagnati da bambini, è davvero memorabile e consigliabile. La posizione centrale dell’albergo permette di raggiungere a piedi tutte le principali attrazioni turistiche, culturali e gastronomiche della città. Se viaggiate in auto, dovrete far capo ad uno degli autosili del quartiere.

Il mio ‘giro’ a Lucerna non termina qui, tornerò a parlarvi di questa città visitando una delle collezioni d’arte più importanti della Svizzera, ricca di opere di Picasso e Klee. Seguitemi!

I precedenti articoli di questa serie sulla città di Lucerna sono stati pubblicati il 19 marzo e il 4 aprile.

Testo a cura di Claudio Rossetti

ULTIME NOTIZIE VIAGGI & TURISMO