Segnala alla redazione
EDILO
13.09.2019 - 08:000

Resina microcemento per decorare e rivestire ogni superficie

Il microcemento è un rivestimento decorativo composto da cemento, resine a base acquosa, additivi e pigmenti minerali

La resina microcemento è un materiale evoluto, atossico, composto da una base cementizia, con cui è possibile realizzare ottimi rivestimenti (anche decorativi), data soprattutto la versatilità di applicazione dello stesso su ogni tipologia di superficie, il che lo rende perfetto soprattutto per le opere di recupero di contesti sia domestici che industriali.

Il microcemento è un rivestimento decorativo composto da cemento, resine a base acquosa, additivi e pigmenti minerali.

Si tratta di un materiale adatto sia a pavimentazioni esterne che interne, che si sposa in modo ottimo con qualsiasi stile o design: darà un ulteriore tocco di moderno a un loft, ma anche a una casa arredata in stile country, classico o minimalista.

Sono facili da applicare e molto resistenti, possono realizzare rivestimenti sottili e a basso spessore direttamente su superfici già esistenti (come calcestruzzo, mobili in legno, ferro, etc.).
Garantiscono la massima aderenza sui supporti in cui vengono applicate per merito della loro composizione speciale. È particolarmente indicato per gli interventi di rinnovamento e ristrutturazione e non richiede lavori di demolizione, infatti è possibile rinnovare gli spazi senza i disagi che comportano i lavori edili tradizionali, quali macerie, polvere ed alti costi. Risulta essere una soluzione eccellente, con un ottimo rapporto fra costi, tempo e qualità del lavoro eseguito.

Dal punto di vista più estetico è giusto far notare che con la resina microcemento si possono realizzare anche stesure a spatolato per realizzare diverse sfumature di colore, combinazioni cromatiche e stilistiche con cui mettere davvero a nuovo i muri. Presenta più di 40 colorazioni di serie e consente di creare nuance personalizzate, basate sui sistemi tintometrici tradizionali delle cartelle Ral/NCS. Consente, l’inserimento di logotipi, immagini, greche creando interessanti giochi di colori ed effetti grafici di grande valore estetico. Il Microcemento può essere utilizzato in qualsiasi contesto ed è in grado di creare un effetto di continuità e dialogo tra l’ambiente, pavimento e pareti, tra interno ed esterno. Può essere accostato ad altri materiali come legno, mosaico, profili metallici ecc.…

Il Microcemento dispone di una vasta gamma di poliuretani omologati CE, particolarmente adatti per cliniche, residenze per anziani, ospedali, asili nido, scuole e banche e realizza trattamenti antiscivolo adeguati per ogni superficie, zone umide, piscine, piatti doccia, spazi pubblici.

Quando viene impiegato nella realizzazione di pavimenti può essere direttamente colato oppure posato in quadrotte o blocchi di diverse dimensioni. La colatura rappresenta il metodo più frequentemente utilizzato nel caso di impieghi industriali, in quanto l’assenza di fughe o giunture di qualsiasi genere ne fa una superficie continua, igienica, semplice da pulire e particolarmente resistente all’usura.

Per quanto riguarda la manutenzione, i rivestimenti realizzati con questo particolare materiale possono essere trattati come dei parquet e richiede prodotti non particolarmente aggressivi.
Possono essere lavati e spolverati come tutti gli altri tipi di pavimenti o superfici.

Sperando di essere stati di utili a fornire qualche informazione in più su uno dei materiali più comuni utilizzati nel mondo della costruzione, per maggiori informazioni, vi inviatiamo a visitare il portale EDILO.ch, piattaforma ticinese dedicata esclusivamente all’edilizia e artigianato delle aziende che operano in territorio Elvetico.

Guarda le 3 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 11:34:47 | 91.208.130.89