Immobili
Veicoli

AvanTII robot ambulanti telecomandati più piccoli al mondo

28.07.22 - 08:00
Un team di ingegneri ha creato un robot a forma di granchio più piccolo di un chip e largo solo mezzo millimetro
AvanTi
I robot ambulanti telecomandati più piccoli al mondo
Un team di ingegneri ha creato un robot a forma di granchio più piccolo di un chip e largo solo mezzo millimetro

Un team di ingegneri della Northwestern University è riuscito a creare un minuscolo robot a forma di granchio che è appena visibile in quanto è largo solo mezzo millimetro ed è più piccolo di un chip. Si tratta quindi del robot ambulante telecomandato più piccolo al mondo. La ricerca è solo nelle fasi iniziali ma i ricercatori sperano che questa tecnologia possa essere utile per lo sviluppo di robot di piccole dimensioni in grado di svolgere lavori pratici in luoghi ristretti. Lo studio è stato descritto in un articolo pubblicato sulla rivista Science Robotics.
Solo lo scorso autunno, gli stessi ricercatori avevano presentato microflier, che era stato descritto come “la struttura volante più piccola del mondo”. Proprio come il microflier, anche il piccolo robot simile a un granchio non è alimentato dall’idraulica o dall’elettricità, ma riesce comunque a eseguire una varietà di mosse grazie all’elasticità e alla resilienza del suo corpo. La sua particolare forma, infatti, consente al robot di piegarsi, torcersi, gattonare, camminare e persino saltare.
Il robot è costituito da un materiale di lega a memoria di forma, che una volta riscaldato si converte proprio nella forma ricordata. I ricercatori in questo caso hanno utilizzato un raggio laser a scansione per scaldare il robot in vari punti del corpo. Una volta raffreddato, un sottile strato di vetro riporta il componente deformato della struttura alla sua forma originale. La locomozione viene creata quando il robot passa da una fase all’altra, cioè da una forma distorta a quella richiamata e viceversa. Il laser quindi non solo attiva il robot a distanza, ma la direzione di scansione del laser determina anche la sua direzione di marcia. Uno scorrimento da sinistra a destra, ad esempio, fa muovere il robot da destra a sinistra.
Per realizzare un robot così piccolo gli scienziati si sono rivolti a una tecnica particolare.
Innanzitutto, hanno creato precursori delle strutture dei granchi ambulanti in geometrie piatte e planari. Hanno poi incollato questi precursori su un substrato di gomma leggermente teso.
Quando il substrato allungato viene rilasciato, si verifica un processo di deformazione controllata che fa “scoppiare” il granchio in forme 3D definite con precisione. Con questo metodo di produzione gli ingegneri sono stati in grado di sviluppare robot di diverse forme e dimensioni, come ad esempio robot di dimensioni millimetriche che somigliano a scarafaggi, vermi e grilli.
«La robotica è un campo di ricerca entusiasmante e lo sviluppo di robot su micro scala è un argomento divertente per l’esplorazione accademica», ha affermato il professor John Rogers della Northwestern University. «Potresti immaginare i micro-robot come agenti per riparare o assemblare piccole strutture o macchinari nell’industria o come assistenti chirurgici per pulire le arterie ostruite, fermare l’emorragia interna o rimuovere tumori cancerosi, il tutto in procedure minimamente invasive».

ULTIME NOTIZIE AVANTI