CONFEDERAZIONE
12.04.2018 - 13:000

Addio diesel: l'idillio sta per finire

La richiesta di auto usate è diminuita del 20% nell'ultimo mese. Da gennaio 2015 il calo è del 44%, mentre la benzina è salita del 71%

LUGANO - Che sia colpa degli scandali o merito di una vocazione ecologica, ultimamente il diesel pare piacere sempre meno in Svizzera. La domanda di auto usate, fino a qualche tempo fa abbastanza importante, è in calo progressivo: nell'ultimo mese sarebbe scesa addirittura del 20%, minimo storico.  

Di certo, l'ostracismo che comincia  a manifestarsi nel mondo e fra i politici non aiuta. In Germania stanno per entrare in vigore divieti di circolazione; Ginevra valuta analoghe misure per le vetture da Euro 1 a Euro 5, immatricolate prima di settembre 2015: cioè circa un milione di veicoli in Svizzera, secondo l'Ust, nonché la metà dei diesel d'occasione.

Secondo comparis.ch, infatti, un'auto su due (42'364) delle 87'170 in offerta sul principale mercato online non soddisfa la normativa Euro 6, mentre una su sei (14'027) non va oltre l'Euro 4 e solo una su cinque (24'794 ) è Euro 5, meno inquinante ma comunque sia colpita dai divieti di circolazione.

Il futuro, dunque, si mostra incerto e la reazione dei consumatori, che cercano sempre meno diesel di seconda mano da acquistare, è la riprova. Tra gennaio 2015 e aprile 2018 la domanda sarebbe calata addirittura del 44%, a fronte di un aumento del 71% per la benzina. 

Il consiglio, ovvio ma necessario, è di valutare bene il da farsi, anche in vista delle strategie che i governi si stano dimostrando pronti ad adottare. «Chi sta considerando di acquistare una "vecchia" auto diesel d’occasione deve informarsi bene sulle limitazioni al traffico che potrebbero entrare in vigore e confrontarle con le proprie esigenze di mobilità», mette in guardia Harry H. Meier, esperto di mobilità di comparis.  


 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
GI 5 mesi fa su tio
mi torna in mente l'obbligatorietà delle cinture.....quella del catalizzatore....tutto commercio e imposte ....
Anthony Cix Cicchino 5 mesi fa su fb
Kenny Cavanna
Kenny Cavanna 5 mesi fa su fb
🤔
Ruzica Ridzal 5 mesi fa su fb
Damir Ridzal
Salbra 5 mesi fa su tio
Strano però che nelle gallerie in costruzione siano vietati i mezzi a benzina ed invece si usano solo le vetture diesel!! Lo sapete quale è il problema? Le vetture diesel consumano la metà di quelle a benzina (e rendono il doppio), ma le tasse sui carburanti sono per litro o sbaglio ? Quindi avendo delle vettura a benzina le tasche della Confederazione si riempiono più velocemente !!! E' sempre e solo una questione di soldi !!!!!
pontsort 5 mesi fa su tio
@Salbra Da quel che so nelle gallerie in costruzione si usano spesso veicoli elettrici per non avere problemi di monossido per gli operai
Thor61 5 mesi fa su tio
Quindi i mezzi "Veramente" puliti sarebbero sole le euro 6??? Cioè proprio (Guarda che caso) quelle incriminate dallo scandalo dell'unico produttore COLPEVOLE e cioè il gruppo VW.... .... Quindi le euro 5 e quelle più vecchie inquinano (Secondo quale scienziato?) più dei benzina ai quali da questa'anno bisogna mettere obbligatoriamente un simil FAP perchè risultano più inquinanti delle auto Diesel!!! Eppure non mi risulta che stiano facendo una crociata verso le auto a benzina che a seconda delle temperatura ambiente (Tra i 7° e 20°) risultano inquinare dalle 20 alle 60 volte più di un motore Diesel.... .... Tutto questo è solo un pretesto per rifare un parco auto più dannoso per la salute di tutti noi, perchè il FAP o simili andrebbero eliminati dato che permette l'ingresso diretto nei polmoni dei PM avendo ridotto le dimensioni degli stessi allo scarico.... .... Tutti gli attuali congegni sono una presa per il lato B, all'ambiente e alla nostra salute bastavano il Catalizzatore e l'iniezione elettronica.... .... Davvero credete che la causa principale dell'inquinamento sia dovuto alle auto o al riscaldamento domestico??? .... .... Visto cosa successo al polmone del mondo brasiliano? Quello che succede in Canada? E le multinazionali che usano gli oceani come monnezzaio delle peggiori scorie tossiche prodotte? E chissà in quante altri parti del mondo le multinazionali stanno facendo eco disastri a livello globale e nessuno dice o sa nulla.... .... No meglio INCRIMINARE il pinco pallino con l'auto mentre gli apro allegramente anche il portafoglio così la mega truffa globalizzata continua. Saluti
Claudia Portorreal 5 mesi fa su fb
Mario SuperMario
negang 5 mesi fa su tio
Peccato perche' da guidare sono i migliori motori, tanta coppia, potenza da vendere ormai, silenzionsi anche se non come in benzina, consumi ridotti. Io ho un vecchio VW con il 1.4 TDI e faccio sempre 5 ai cento costanti. Non male.. nessun benzina riesce a far tanto. Impossibile e difficile anche con l'ibrido. L'ibirdo infatti serve solo in citta' o nel misto lento stop and go. Se vai in autostrada a velocita' costante e sopra i 120 .. beh .. difficilmente un benzina fara' meglio degli 8 ai 100. In ogni caso benzina e turbo, altrimenti gli aspirati sono mosci. Non si muovono. In montagna poi .. alti consumi .. regimi di rotazione alti .. vuoti sotto. Poi sono stati demonizzati tanto sulle auto ma nessuno pensa a furgoni, camion, autobus che quando li ho davanti ed io sono in scooter mi viene da soffocare. Altroche' PM10 !!! Dalla maggior parte dei veicoli commerciali esce fumo nero come dalle stufe a nafta !!! Da paura. Ma nessuno ne parla !!! NESSUNO ha mai pensato di misurare uno di questi veicoli preso a caso tra quelli che passano nel traffico. Non parliamo poi di cio' che arriva dall'est Europa, BG, Romania, Polonia ed altro, vedo delle vere carrette della strada che fumano come navi e non li contrlla nessuno, non essendo sottoposti a revisioni localmente. Mah ..
matteo2006 5 mesi fa su tio
@negang Sai che stavo discutendo giusto l'altro giorno di questi furgoni e veicoli vetusti per il trasporto e lavoro che fanno una fumera e un odore assurdo se ci stai dietro, solo che come fai, non puoi obbligare a cambiare tutti questi veicoli, o si? sarebbero anche spese eccessive per certe ditte, vero anche che se non gli dai un termine non lo faranno mai e quindi andranno avanti ad inquinare con le loro carrette. Sperare l'unica cosa che riescano in breve tempo a trovare una soluzione: utopia. :-(
negang 5 mesi fa su tio
@matteo2006 Questo e' il problema .. da un lato si massacra l'automobilista se va in giro con un Euro 5 invece che con un Euro 6, tutti perfetti e che non fumano piu' da anni. Nessuno che controlla poi le elaborazioni che manomettono le centraline per aumentare le potenze facendoli rifumare nero nuovamente. Mentre sui camion il silenzio totale. Sarebbe bello vedere le tabelle del CO2 come per le auto, non se ne vedono stranamente.. nessuno dice quanto inquina un autobus diesel da citta' che porta 80 persone. Siamo sucuri che non inquini come 100 auto ?? E quando vanno in montagna ? Ripeto, in moto sto male quando sono dietro ad uno di questi mezzi. E' vero che il camion a benzina non esiste nemmeno, cosi come quello ibrido. Stessa cosa per i furgoni, a benzina non esistono. Come si fa ? Nessuno lo dice o ne parla.
Estellina Rossi 5 mesi fa su fb
Valiant Thor
Luca Tocchio 5 mesi fa su fb
Una manovra più di marketing che di reale obsolescenza
KilBill65 5 mesi fa su tio
Nel 2020 i costruttori di automobili smetteranno di fare motori diesel, si concentreranno sui motori benzina e ibride....
Thor61 5 mesi fa su tio
@KilBill65 A quanto risulta la germania non ha MAI detto che cesserà la costruzione e vendita di motori Diesel, anzi al suo ministro dell'industria ha detto proprio il contrario.
Potrebbe interessarti anche
Tags
euro
auto
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-21 10:38:10 | 91.208.130.87