Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Owen Humphreys)
+5
REGNO UNITO
28.11.2021 - 10:270
Aggiornamento : 11:01

Venti devastanti sferzano il Regno Unito, tre decessi

La tempesta Arwen ha portato venti fino a 155km/h, moltissimi i danni e i disagi

Alcuni passeggeri sono rimasti bloccati su un treno per 17 ore

LONDRA - Tre persone hanno perso la vita a causa dell'arrivo della tempesta Arwen, che ha colpito il Regno Unito con venti fino a 155km/h, accompagnati da pioggia e neve.

Un 35enne locale è morto nell'Aberdeenshire (Scozia) quando un albero è caduto sulla sua auto. Anche negli altri due casi fatali (nella Contea di Cumbria e ad Antrim, in Irlanda del Nord) le vittime sono state colpite dalla caduta di alberi divelti dai venti, segnala la Bbc.

Le autorità avevano in precedenza emesso un raro avvertimento di codice rosso per la costa orientale della Scozia e per l'Inghilterra nord-orientale, spiegando in seguito che le raffiche durante la notte hanno colpito «un'ampia fascia del Regno Unito». Numerosissimi alberi sono stati abbattuti e diversi edifici danneggiati, con i pompieri che sono dovuti intervenire molteplici volte.

Nella Contea di Northumbria, moltissimi camion sono poi rimasti bloccati in autostrada a causa dalle condizioni avverse. Anche diversi treni si sono dovuti fermare, aumentando ancor più i disagi alla circolazione. Un passeggero nell'Aberdeenshire ha dichiarato di essere rimasto bloccato su un treno per 17 ore, con il personale che è fortunatamente riuscito a garantire cibo ed acqua ai viaggiatori bloccati.

In Scozia si segnala infine che più di 100'000 persone sono rimaste senza corrente per diverse ore.

keystone-sda.ch (Owen Humphreys)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 10:20:45 | 91.208.130.89