Depositphotos (archivio)
MONDO
22.01.2021 - 06:000
Aggiornamento : 08:01

Dall'app di incontri alla richiesta di soldi: occhio alla truffa

Con il boom di utenti dovuto alla pandemia anche i rischi aumentano. L'Interpol lancia l'allarme

LIONE - In tempi di pandemia, le app per gli incontri hanno fatto registrare un prevedibile boom di utenti, innescato dagli effetti dei diversi lockdown e dalle varie misure di distanziamento sociale imposte per arginare la diffusione del coronavirus. Un boom che - avverte l'Interpol - ha spalancato nuove porte a chi fa della truffa il proprio mestiere.

La polizia internazionale ha diramato in questi giorni un'allerta in 194 paesi in cui viene spiegato il modus operandi adottato da questi truffatori una volta stabilita una nuova connessione attraverso l'applicazione.

Quando il rapporto fra le due parti diventa regolare, sviluppando quindi un certo grado di fiducia, inizia la fase in cui si cerca di convincere la vittima a prendere parte a un possibile investimento insieme, tramite qualche app di trading. Viene aperto un account e inizia così il percorso, con "l'amico/a" in questione che segue il tutto, supportando la frode con schermate e domini fasulli (con nomi simili a siti reali), fino al giorno in cui i contatti si interrompono bruscamente e la vittima si ritrova bloccata e impossibilitata nell'accedere al proprio account.

Truffe di questo genere, riferisce l'Interpol, sono state segnalate recentemente in molti paesi, motivo per cui la polizia internazionale invita a essere sempre molto attenti quando si instaura una nuova relazione virtuale. Un fenomeno che, con la pandemia di Covid-19, è per molti diventata un'importante valvola di sfogo dalla solitudine del lockdown.

Dating app e truffe: i consigli dell'Interpol

  • Siate sempre attenti quando vi contatta qualcuno che non conoscete, specialmente se poi vi chiedere del denaro;
  • Site scettici: gli investimenti online con promesse di guadagno veloci sono spesso troppo belle per essere vere;
  • Per quanto la richiesta possa sembrare sincera, pensateci due volte prima di inviare del denaro;
  • Informatevi sempre: fate ricerche, verificate le app, i domini, gli indirizzi di posta elettronica, ecc.;
  • Non rivelate mai informazioni e dati personali;
  • Se pensate di essere vittima di una truffa, segnalatelo subito alle autorità.
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-09 03:45:52 | 91.208.130.87