keystone-sda.ch (ABIR SULTAN /POOL)
+3
GERUSALEMME
05.04.2021 - 10:380

Netanyahu a processo: «Ha usato il suo grande potere in maniera illecita»

È ripreso il processo a carico del primo ministro israeliano. La procuratrice: «È stata grave corruzione di regime».

GERUSALEMME - Il primo ministro israeliano, Benyamin Netanyahu, si trova nella sede della Corte distrettuale di Gerusalemme per la ripresa del processo a suo carico per corruzione, frode e abuso di potere in tre distinte inchieste giudiziarie. Questa è la terza volta che il politico 71enne appare in Tribunale dall'inizio del processo.

Netanyahu è al centro di «un caso grave di corruzione di regime». È questo l'atto di accusa che la Procuratrice Liat Ben Ari ha rivolto al premier israeliano. Una vicenda nella quale il «primo sospettato è il premier di Israele, che ha usato il suo grande potere in maniera illecita», ha aggiunto.

Nel frattempo, di fronte alla sede del tribunale distrettuale di Gerusalemme dove è in corso la udienza del processo a Netanyahu, si sono organizzati due picchetti di dimostranti. Uno è composto da aderenti al movimento 'Crime Minister', che invoca la rimozione immediata di Netanyahu dalla carica di primo ministro. Fra i dimostranti - alcune decine - ne spicca uno che indossa la tenuta da carcerato e una maschera con le sembianze del premier.

A breve distanza, separato da un cordone di agenti, c'è un picchetto di tono opposto, organizzato da due deputati del Likud, Galit Distel-Etebaryan e Shlomo Kar'i. Su un palco hanno eretto un cartellone su cui si legge, con un riferimento alle elezioni politiche di fine marzo: «Il popolo ha scelto: Netanyahu». Inoltre, in un messaggio diretto personalmente al premier, viene assicurato: «Non marcerai mai da solo».

 

keystone-sda.ch (ABIR SULTAN /POOL)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-10 07:29:25 | 91.208.130.89