Trombosi dopo AstraZeneca: Bangkok sospende la vaccinazione
Keystone
Il primo ministro thailandese Prayut Chan-o-cha con una fiala del siero (foto d'archivio)
THAILANDIA
12.03.2021 - 09:030
Aggiornamento : 10:59

Trombosi dopo AstraZeneca: Bangkok sospende la vaccinazione

Il primo ministro avrebbe dovuto farsi immunizzare oggi: «Benché la qualità del prodotto sia buona, rimandiamo».

BANGKOK - Sospensione della campagna vaccinale in fretta e furia in Thailandia a seguito delle notizie su eventi avversi seguiti alla somministrazione del vaccino di AstraZeneca provenienti dall'Europa. Dopo che Danimarca, Norvegia e Islanda hanno fermato l'inoculazione del preparato e Austria e Italia hanno bloccato alcuni lotti, Bangkok ha preferito «ritardare» il via all'immunizzazione.   

«Benché la qualità di AstraZeneca sia buona, alcuni Paesi hanno chiesto un rinvio», ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa un consigliere della commissione Covid-19 thailandese, Piyasakol Sakolsatayadorn, come riporta la BBC. «(Anche, ndr) noi ritarderemo», ha aggiunto.

Il primo ministro del Paese asiatico, Prayut Chan-o-cha, avrebbe dovuto farsi inoculare il siero oggi per dare il via alla campagna vaccinale. L'appuntamento, però, è stato annullato.

La Thailandia ha sospeso la vaccinazione con AstraZeneca benché il lotto di prodotto a disposizione del Paese asiatico (117'300 dosi) non sia fra quelli finiti sotto osservazione in Europa a seguito di trombosi avvenute in concomitanza temporale con la somministrazione del preparato. I lotti critici sono l'ABV5300, distribuito in 17 Paesi dell'UE, e l'ABV2856, studiato in Italia per via di almeno due decessi sospetti.

«Al momento, non ci sono indicazioni che la vaccinazione abbia causato queste condizioni, che non sono indicate come effetti collaterali», indicava mercoledì l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) in un comunicato. L'Agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha emesso una nota simile. 

Si calcola che, in Europa, siano stati finora registrati circa 30 casi di «eventi tromboembolici» concomitanti con la somministrazione del siero di AstraZeneca. Sul continente, circa 5 milioni di persone hanno già ricevuto il vaccino.      

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 8 mesi fa su tio
Idem per Pfizer e Moderna
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 01:11:06 | 91.208.130.86