Keystone
FRANCIA
21.12.2020 - 11:000

La situazione «è fragile, se non precaria»

Il Ministro francese della salute, Olivier Véran, ha parlato della tendenza dei contagi

PARIGI - La Francia è in una situazione «abbastanza fragile, se non precaria», riguardo al coronavirus e «non dobbiamo assolutamente cadere sul lato sbagliato»: questo l'avvertimento lanciato dal ministro francese della salute, Olivier Véran, intervistato ai microfoni di radio Europe 1.

«Non siamo in salita, quanto piuttosto in piano da una quindicina di giorni: questo significa che il virus non diminuisce più, ma non siamo nemmeno dinanzi ad un massiccio aumento» dei casi.

«Questa linea retta - ha proseguito il ministro - è a un livello troppo elevato», ancora distante dall'obiettivo di «5000 casi al giorno che auspicavamo di poter raggiungere per riprendere il controllo sulle catene di contaminazione del virus». «Siamo sopra ai 10'000 casi, questo significa che la situazione è abbastanza fragile, se non precaria, non dobbiamo assolutamente cadere sul lato sbagliato».

Quanto alla sospensione per 48 ore dei viaggi col Regno Unito, dopo l'apparizione di una nuova variante del Covid-19, Véran ha detto che bisognava far valere il «principio di precauzione».

È stata «una decisione difficile ma doverosa», ha sottolineato, da parte sua, il portavoce del governo, Gabriel Attal, intervistato a sua volta da radio RTL.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-24 22:19:18 | 91.208.130.86