keystone-sda.ch / STF (STEPHANIE LECOCQ)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
INDONESIA
3 ore
Due tigri di Sumatra positive al coronavirus
Mistero su chi abbia portato la malattia all'interno dello zoo
ITALIA
6 ore
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
AFGHANISTAN
6 ore
Una domenica di violenti scontri
Si combatte specialmente a Herat, ma anche a Lashkar Gah e a Kandahar
ITALIA
8 ore
"No Vax" partorisce e fugge dall'ospedale: era positiva al Covid
La neomamma ha abbandonato il neonato all'ospedale Cervello di Palermo
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
8 ore
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
STATI UNITI
11 ore
È tornato l'uomo con il jet-pack nei cieli di Los Angeles
L'FBI sta indagando su una nuova segnalazione, arrivata settimana scorsa
ITALIA
11 ore
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
REGNO UNITO
12 ore
Pizza e taxi gratis, se ti vaccini
L'obbiettivo è aumentare l'adesione dei giovani alla campagna vaccinale
STATI UNITI
14 ore
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
ITALIA
14 ore
Attacco hacker contro la piattaforma vaccinale del Lazio
«Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale» ha commentato il presidente Zingaretti
ITALIA
15 ore
Italia, il 60% degli over 12 ha completato il ciclo vaccinale
È «un traguardo importante che conferma la validità del piano attuato», sottolinea il generale Figliuolo
GRECIA
16 ore
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
1 gior
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
1 gior
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
REGNO UNITO
1 gior
Carrie Symonds e Boris Johnson in attesa del secondo figlio
Lo ha confermato la 33enne su Instagram, raccontando di aver vissuto un aborto spontaneo
ITALIA
1 gior
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
1 gior
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
UNIONE EUROPEA
04.03.2020 - 15:350

Greta Thunberg: «La natura non scende a patti, la vostra proposta è insufficiente»

L' attivista svedese è stata molto critica nel suo discorso odierno alla Commissione Ambiente del Parlamento Ue

Alla fine del suo intervento, la giovane è stata acclamata con una standing ovation

BRUXELLES - «Avete l'obbligo morale di essere il vero leader sul clima». Greta Thunberg è intervenuta così di fronte alla commissione Ambiente (Envi) del Parlamento Ue.

«La natura non scende a patti», ha messo in chiaro l'attivista svedese. «Non si possono fare compromessi con la fisica e noi non vi consentiremo di rinunciare al futuro». Al termine del suo intervento, Greta è stata acclamata da una standing ovation di circa un minuto dalla maggior parte delle persone presenti.

L'esecutivo Ue ha proposto in giornata una legge per la neutralità climatica. Frans Timmermans, responsabile per il Green Deal europeo, ha dichiarato che con questo progetto l'Ue è seriamente intenzionata ad azzerare le emissione di gas a effetto serra entro il 2050.

Greta però non ha apprezzato per niente la proposta avanzata oggi: «Se casa nostra inizia a bruciare, non si può aspettare qualche anno per spegnere l'incendio. Eppure è ciò che propone la Commissione Europea. Questo testo equivale ad arrendersi». La giovane attivista ha inoltre messo in evidenza il fatto che ci troviamo in una crisi che non viene considerata come tale. 

Citando l'emergenza climatica dichiarata nel 2019 dal Parlamento europeo, Greta ha continuato la metafora della casa in fiamme: «Avete fatto scattare l'allarme antincendio, ma poi vi siete messi a cenare, a guardare un film, e siete andati a dormire, senza nemmeno chiamare i vigili del fuoco. Questo non ha senso».

L'attivista ha poi criticato la leadership dell'Unione europea, sottolineando come si continuino a sostenere soluzioni economiche basate su combustibili fossili, «le sole parole non faranno scomparire quest'emergenza». Infine, Greta si è scagliata sulle scadenze citate dalla Commissione europea: «È inutile organizzare obbiettivi per il 2050 o il 2030, bisogna cominciare a tagliare le emissioni fin d'ora, per ogni singolo anno».

Questa mattina Greta ha incontrato anche la Presidente della Commissione Ursula von der Leyen, il Vicepresidente Frans Timmermans, e il commissario europeo all'ambiente Virginijus Sinkevicius. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 1 anno fa su tio
Davvero esilarante: una bambina, con un discorso scritto da qualcuno, va nella tana del lupo (politica) e li sgrida. Il risultato? Gli insultati applaudono. Forse una cosa questa ragazza l'ha fatta: ha evidenziato la grandissima ipocrisia dei politici dell'UE.
Bayron 1 anno fa su tio
La mamma dei GRETINI è sempre in cinta!
Dioneus 1 anno fa su tio
Grande Greta!
mombelli 1 anno fa su tio
La Greta, questa volta, ha ragione ! (30 anni per spegnere un incendio sono troppi !)
bobà 1 anno fa su tio
Non è questione di scetticismo o incredulità su cosa sta raccontando Greta (riportando il discorso di altri poco importa). Io vedo il bicchiere mezzo vuoto: C'è un PROBLEMA MONDIALE e si sta facendo pressione solo sull'Europa che è il continente che sta già facendo più degli altri dal punto di vista ambientale. Con un grande sforzo si potrebbe fare qualcosa in più è vero, ma io dico ai fans di Greta: negli altri continenti con medio sforzo si potrebbe molto di più! Quindi Greta dovrebbe andare in Cina, negli USA, in Sud-America, in Australia a portare il suo giusto messaggio. PERCHÈ NON LO FA? Cari fans di Greta, pensateci bene, dove sta il doppio fine? Chi vuole soffocare l'Europa con ulteriori sforzi ed invece desidera lasciare gli altri continenti inquinare come nulla fosse acquisendo competitività contro l'Europa? QUEL GIORNO CHE GRETA OTTERRÀ QUALCOSA DAI GRANDI INQUINATORI, allora si, potremo aumentare ulteriormente lo sforzo. E non ditemi che le auto elettriche miglioreranno il clima mondiale: è la bufala del secolo! Le auto elettriche spostano solo il luogo ove si crea l'inquinamento
aleddgg 1 anno fa su tio
@bobà Un idea che in parte potrei condividere Ma ci sono stati congressi o eventi a cui hanno partecipato esponenti di paesi esteri come il presidente degli stati uniti Donald Trump, che tra l’altro è stato ricordato per essersene andato dalla conferenza in neanche 20 minuti hai cui però grata ha parlato, qua non centra niente essere fan o non essere fan non centra niente essere Il continente meno inquinante, qua bisogna andare a 0 non 1 non 10 non 15 0 e subito, ogni volta ogni conferenza è sempre lo stesso entro il 2050 faremo questo e quello mentre il problema non è entro il 2050 è un problema presente.
aleddgg 1 anno fa su tio
@aleddgg A cui*
bobà 1 anno fa su tio
@aleddgg Il problema è che arrivare a 0 subito vuol dire SPEGNERE TUTTO SUBITO. Se la sente lei di rinunciare non solo allo smartphone (che consuma poco in effetti), all'auto?, ai mezzi pubblici? (anche loro creano CO2), all'energia elettrica? (che in Svizzera e Germania il 40% proviene da energie non rinnovabili, mentre nel resto dell'Europa è ancora peggio), alla sua casa calda? al suo lavoro? (qualsiasi lavoro lei faccia produce CO2). Penso che lei si renda conto che lo zero subito non è raggiungibile . Mettiamo che noi europei siamo a 50 e in 20 anni potremmo scendere a 25 grazie all'implementazione di sorgenti d'energia rinnovabile ed altre misure di risparmio energetico; tutto ciò fanno dire a Greta che non è sufficiente! Ma non fanno dire a Greta che nel bilancio mondiale non cambia nulla se gli altri viaggiano a 500! Il Trump ha si parlato con Greta, ma si è anche tirato fuori dagli accordi di Kyoto mandandoli de facto a ramengo. Quindi a cosa è servita la chiacchierata? Personalmente ammiro Greta che è riuscita a creare une audience mondiale al problema, ma de facto non ha portato nulla di concreto.
bobà 1 anno fa su tio
@aleddgg Ci sono invece dei ragazzi che fanno concretamente qualcosa per il nostro pianeta. Per esempio Boyan Slat ex attivista ambientalista ora è un imprenditore olandese che sta raccogliendo fondi per il più grande programma ambientalista al mondo chiamato “The ocean clean up” che sta operando nell’oceano pacifico catturando i detriti delle isole di plastica. Quindi non solo parole ma fatti con investimenti milionari. Di valore inferiore ma eticamente altrettanto valido il progetto del giovanissimo imprenditore filippino Amin Hataman che ha inventato delle borse simili a quelle di plastica prodotte dalla fermentazione del latte di cocco. C'è anche un tedesco che ha fondato un movimento di moltissimi bambini nel mondo che che ognuno di loro piantano degli alberi; l’obiettivo del progetto “plant-for-the-planet” è di piantare 1 trilione di alberi nel mondo che permetterebbero di assorbire 10 milioni di tonnellate di CO2; ci vorrà tempo; al momento nella sola Germania hanno messo a dimora quasi un milione di alberi. Questi sono progetti concreti che personalmente mi affascinano. Nulla di personale contro Greta, ma di concreto finora ha raccolto le simpatie di moltissima gente, attirando l’attenzione del mondo al problema, ma purtroppo nulla di più!
Mattiatr 1 anno fa su tio
@bobà Concordo, fino a ora Grata usufruisce di metafore per concedersi il vizio di una lamentela. Diciamo che sarebbe un minimo decente da parte sua dire cosa non le va. È facile sparare a zero contro il governo, anzi negli ultimi anni va di moda. Con la visibilità che ha ottenuto ha la possibilità di avanzare delle proposte, la gente comune per questo privilegio impiega anni di lavoro. Malgrado ciò lei continua a non proporre e a dire nulla.
aleddgg 1 anno fa su tio
Ma scusatemi a voi cosa frega se l’ha scritto qualcun’altro il discorso? A voi che frega se sia pagata o meno! Dice cose stravere e sti ignoranti commentano chiedendosi se sia pagata o meno, qua di speranze ne abbiamo meno di 0
Galium 1 anno fa su tio
@aleddgg Lei ha completamente ragione tranne su di punto. Non ha senso replicare a poveri hater
centauro 1 anno fa su tio
@aleddgg Dice sì cose vere ma preferirei sentirmele dire da esperti che hanno dedicato la vita alle problematiche ambientali, scienziati che hanno alle spalle anni di esperienza con studi approfonditi magari appartenenti a una squadra di studiosi in diversi settori inerenti al tema. A che serve una marionetta dei propri genitori che fa breccia solo nelle piazze di studenti in sciopero?
aleddgg 1 anno fa su tio
@Galium Concordo ????
Mushroom 1 anno fa su tio
Maximum support to Greta??
TI.CH 1 anno fa su tio
È manipolata.
Nordica 1 anno fa su tio
Ha ragione e d’estate capiamo cosa dice poi d’inverno sembra lontano dalla realtà, ma la casa brucia lo stesso. È un fatto anche se la insultate e non volete sentire rimane un fatto.
seo56 1 anno fa su tio
Ma chi ti ascolta... solo un qualche centinaio di esaltati e Gretini!!
LAMIA 1 anno fa su tio
Ma quella non la mette in quarantena nessuno?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 01:36:37 | 91.208.130.86