tipress
CONFINE
27.01.2021 - 16:190
Aggiornamento : 20:25

Positivo alla variante inglese, da St. Moritz a Como in treno e taxi

L'uomo, un cameriere 30enne, è stato denunciato.

È accusato di "mancato rispetto delle misure di contenimento sanitario".

COMO - Nonostante fosse risultato positivo al Covid, e per l'esattezza alla "variante inglese", non ha solo viaggiato come se niente fosse, ma lo ha fatto anche sfruttando treno e taxi.

Per queste ragioni, un italiano di 30 anni, di professione cameriere, è stato fermato dai carabinieri di Como e denunciato.

Stando a "Il Messaggero", l'uomo ha lavorato fino a ieri nella zona di St. Moritz. La sua positività era stata segnalata dalle autorità svizzere ai carabinieri di Como, che hanno avvisato l'Agenzia di Tutela della Salute (ATS) locale per verificare se l'uomo fosse a casa.

Il cameriere ha ammesso di avere preso ben tre diversi treni e un taxi. Per queste ragioni è stato denunciato con l'accusa di "mancato rispetto delle misure di contenimento sanitario". Di fatto ha potenzialmente messo in pericolo di contagio tutte le persone che sono entrate in contatto con lui durante il viaggio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 10:11:00 | 91.208.130.87