Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CAPRIASCA
9 min
Quei centesimi a sostegno di tre progetti
Il Comune di Capriasca ha assegnato il contributo di solidarietà prelevato dalle tasse d'uso dell'acqua potabile
BELLINZONA
1 ora
Chiusura dell'incrocio per un nuovo semaforo
I lavori sono previsti a Gudo su via Cantonale, all'altezza con via alla Chiesa
CANTONE
3 ore
La campagna di vaccinazione si adegua: «Ultima chiamata per i centri di Biasca e Mendrisio»
Il farmacista cantonale: «A fine agosto si concentrerà tutto a Giubiasco». Poi toccherà anche agli over 12
GAMBAROGNO
4 ore
Vacanze con sorpresa in dogana
Un cittadino germanico diretto in Italia è stato fermato dai doganieri, aveva con sé 16mila euro
BELLINZONA
4 ore
Disagi al traffico serale e notturno a Giubiasco
Le perturbazioni sono previste durante le notti tra mercoledì 30 giugno e sabato 10 luglio dalle 19.30 alle 6.
LUGANO
5 ore
Senza mascherina anche al Lido
Gli stabilimenti balneari si adeguano alle nuove disposizioni in vigore da domani 26 giugno
CANTONE
5 ore
Covid in Ticino: rimane un solo ricoverato
I nuovi casi sono 2. Il bilancio dei decessi è fermo ormai dal 28 maggio.
BELLINZONA
6 ore
Castelli inagibili per i disabili, parte l'interrogazione
L'Unità di Sinistra bellinzonese non ci sta e chiede che si agisca più rapidamente.
AIROLO
6 ore
Ecco la stagione estiva degli impianti di Pesciüm
La riapertura al pubblico è prevista per domani 26 giugno. Si punta sulla mountain bike
RIVERA
9 ore
Ciclopiche demolizioni: giù le cisterne da 175 milioni di litri
L'approvvigionamento di carburante oggi è "just in time", così City Carburoil smantella i suoi due depositi
CANTONE
27.11.2020 - 10:170
Aggiornamento : 12:36

23 ricoveri e 25 dimissioni. I decessi sono cinque

Nelle ultime 24 ore l'Ufficio del medico cantonale ha registrato altri 279 contagi.

Nelle case per anziani altre 22 persone hanno contratto il virus (23 sono guarite). Nessuna nuova quarantena di classe.

BELLINZONA - Nelle ultime ventiquattro ore in Ticino si registrano altri 279 casi (ieri erano 214), cinque decessi e 23 nuovi ricoveri. Queste le cifre giornaliere comunicate dall'Ufficio del medico cantonale sull'andamento della pandemia nel nostro cantone.

Ricoveri stabili - Dalle strutture sanitarie sono stati dimessi 25 pazienti. Il numero totale delle persone ricoverate col Covid-19 scende quindi da 362 a 357. 39 di queste si trovano in cure intense (-3), 26 delle quali intubate (-1). Su 978 test effettuati, nel nostro cantone il tasso di positività è del 24% - dato aggiornato al 20 novembre 2020 -, mentre negli ultimi 14 giorni la percentuale sale al 27%.

Casi stabili - Confrontando i dati settimanali, si può notare che la media dei contagi giornalieri su sette giorni è in lieve calo, seppur rimanga su un livello abbastanza alto. La prima settimana di novembre si sono registrati 335 positivi, questo numero è sceso a 320 la settimana successiva e a 236 in quella appena trascorsa. Anche i numeri degli ultimi cinque giorni confermano questo trend. «La bontà delle misure messe in atto - ha spiegato ieri Raffaele De Rosa in conferenza stampa - è dimostrata dal fatto che abbiamo circa 200 contagi al giorno, e siamo riusciti a frenare l'impennata delle settimane scorse». 

Misure prorogate fino al 18 dicembre - L'andamento della pandemia nel nostro cantone resta quindi abbastanza stabile anche se - come precisato dal Presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi - «la situazione è e rimane seria». Per questo motivo il Governo ha deciso di prorogare fino al 18 dicembre le restrizioni attualmente in vigore per quanto riguarda assembramenti e attività di gruppo. 

Dati da inizio crisi - Dall'inizio dell'emergenza coronavirus (che per il nostro cantone risale allo scorso 25 febbraio), in Ticino si contano complessivamente 15'211 persone risultate positive al test. I decessi legati al virus sono invece arrivati a quota 523.

Isolamenti e quarantene - Al 24 novembre vi erano 1'631 ticinesi posti in isolamento perché avevano contratto il coronavirus. Altri 3'098 loro contatti si trovavano, nello stesso periodo, in quarantena. 

La situazione nelle case per anziani - Nelle case per anziani, nelle ultime ventiquattro ore, stati registrati 22 nuovi residenti positivi a fronte di 23 guarigioni. Da inizio pandemia 223 residenti hanno perso la vita a causa del coronavirus (due in più rispetto a ieri), mentre 819 sono deceduti per altre cause. I dati pubblicati oggi dall’Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (Adicasi) precisano inoltre che attualmente ci sono 237 residenti positivi. Il virus è attualmente presente in 27 case per anziani. Complessivamente le strutture presenti sul territorio cantonale sono 68, per un totale di 4'692 posti letto.

Nessuna nuova quarantena di classe - Nella giornata di oggi il Decs - sul proprio sito - non ha comunicato alcuna quarantena di classe. Rimangono isolati gli allievi di una classe del Centro Professionale Sociosanitario di Mendrisio. Il provvedimento, entrato in vigore martedì, durerà fino al prossimo 4 dicembre. La scuola ticinese - ricordiamo - è composta da 803 sezioni di scuola elementare, 607 di scuola media e da 1'159 classi nelle scuole postobbligatorie.

tio.ch
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-25 15:39:18 | 91.208.130.85