Immobili
Veicoli

CANTONECi sono 10 frontalieri in più

22.02.22 - 11:43
Lo dice il bollettino trimestrale dell'Ufficio di statistica. Illusione ottica? L'aumento annuo è del 3,7 per cento
tipress
Ci sono 10 frontalieri in più
Lo dice il bollettino trimestrale dell'Ufficio di statistica. Illusione ottica? L'aumento annuo è del 3,7 per cento

LUGANO - A volte le statistiche spaccano il capello in quattro. E sembrano esumare - sembrano - delle storie individuali. È il caso dell'indagine sui frontalieri attivi in Ticino nell'ultimo trimestre del 2021, pubblicata oggi dall'Ufficio federale di statistica. 

Dieci in più. Sono 74 229 secondo il database dell'Ust, contro i 74 219 del terzo trimestre. Dopo anni di aumenti a tre o quattro cifre, il numero non si presta a grandi analisi economiche e politiche. Semmai a domande su piccola scala. 

Chi sono, cosa fanno i dieci nuovi titolari di permesso G? La curiosità non ha senso - la cifra netta è il risultato di cancellazioni e nuove iscrizioni non riportate nel bollettino - e anche "spaccare" ulteriormente il dato per settore economico porta a magri risultati. La maggior parte dei frontalieri a dicembre scorso erano attivi nel terziario (49 044, quindici in più), seguiti dal secondario (24 512, tre in più) mentre solo 672 lavoravano nell'agricoltura (otto in meno).

I conti tornano e sono comunque in linea con il trend nazionale. In Svizzera a fine dicembre i frontalieri erano 361 000, più 5,1 per cento rispetto al quarto trimestre 2020. Anno su anno in Ticino l'aumento è stato del 3,7 per cento. Poco più della metà di tutti i frontalieri era domiciliata in Francia (55,4 per cento), mentre il 23,7 e il 17,6 per cento rispettivamente in Italia e in Germania.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO