Associazione VivaGandria
LUGANO
17.10.2021 - 11:030

In Ticino è tempo di olive

Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta

LUGANO - Anche il Ticino è terra di olive. E ogni anno viene proposta la tradizionale raccolta a Gandria. In più: di recente l'olio extra vergine prodotto con i frutti maturati sul nostro territorio è stato inserito nell'inventario del patrimonio culinario svizzero.

Ora le olive sono quasi pronte per essere raccolte. Quest'anno l'appuntamento a Gandria è fissato per sabato 30 ottobre. «Il raccolto non si preannuncia molto abbondante, ma sarà comunque meno disastroso di quello di due anni fa» sottolinea l'Associazione VivaGandria.

Il record del 2020 - In effetti, nel 2019 la produzione era stata definita come «disastrosa» in tutto il Ticino. A Gandria il raccolto aveva consentito di produrre soltanto cinque litri d'olio. Era invece andata molto meglio lo scorso anno, quando sono stati raccolti 900 chili di olive che, spremute nel frantoio di Sonvico, hanno reso 105 litri d'olio. Per gli uliveti di Gandria si trattava di «un nuovo record».

Il giorno della raccolta - Come detto, quest'anno la raccolta avrà luogo sabato 30 ottobre. E in caso di maltempo sarà rimandata alla settimana successiva. Chi vuole partecipare è invitato ad annunciarsi scrivendo a vivagandria@viva-gandria.ch.

L'associazione invita inoltre i proprietari di piante situati giardini privati a concedere l'accesso per la raccolta oppure a consegnare le olive raccolte per frangerle.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 22:37:45 | 91.208.130.85