Immobili
Veicoli

LUGANOOccupati alcuni posteggi per rivendicare un uso più sostenibile e sociale dello spazio urbano

18.09.21 - 09:44
Il Park(ing) Day è stato organizzato dall'ATA e dai giovani dello sciopero per il clima
ATA e di Sciopero per il Clima
Occupati alcuni posteggi per rivendicare un uso più sostenibile e sociale dello spazio urbano
Il Park(ing) Day è stato organizzato dall'ATA e dai giovani dello sciopero per il clima

LUGANO - Ieri per la prima volta l'Associazione traffico e ambiente (ATA) e i giovani dello Sciopero per il clima hanno organizzato l'evento "Park(ing) day". 

La manifestazione ha avuto luogo nella piazzetta Ferruccio Pelli, dove gli organizzatori hanno occupato pacificamente sei posteggi (con il permesso del Municipio di Lugano) «per dimostrare cosa si può fare con lo spazio pubblico "liberato"». 

Inoltre, allietati dal gruppo musicale Ajelé e dalla clown Orit, i passanti sono stati sensibilizzati alla necessità di ridurre il traffico automobilistico, «sia per migliorare la qualità di vita di tutti, che per scongiurare la catastrofe climatica. I mezzi pubblici recentemente potenziati sono lì proprio per soddisfare il bisogno di mobilità dei cittadini!» si legge nel comunicato congiunto. 

Un luogo, quello della piazza Ferruccio Pelli, non scelto a caso: «il luogo si addice perfettamente al tipo di manifestazione: vi si trovano infatti una quindicina di posteggi in un luogo già sovrabbondantemente servito da almeno tre autosili nelle immediate vicinanze» hanno aggiunto gli organizzatori.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO