Tipress (archivio)
LOCARNO / SVIZZERA
03.11.2020 - 09:230
Aggiornamento : 09:47

«La Mappo Morettina va resa più sicura»

Un rapporto dell'USTRA mette in luce preoccupanti lacune nella sicurezza della galleria locarnese.

Il Consigliere nazionale Bruno Storni interroga Berna: «La situazione è preoccupante e va sanata al più presto». Sotto accusa le vie di fughe troppo lontane una dall'altra.

LOCARNO - La galleria Mappo Morettina presenta «preoccupanti lacune» per quanto riguarda la sicurezza. A rivelarlo è un rapporto dell'USTRA risalente allo scorso mese di luglio, ripreso da Bruno Storni in un interrogazione rivolta alla Confederazione. «L'analisi sulla sicurezza - precisa il consigliere nazionale socialista - rileva importanti criticità nelle vie di fuga per gli automobilisti in caso d'incidenti o incendio per l'eccessiva distanza tra le vie di fuga di 600 metri invece dei 250 previsti dalle norme di sicurezza in vigore».

Vie di fuga che, come ricorda Storni, sono «fondamentali» per permettere alle persone di mettersi in salvo in caso d'incendio. «L'incidente del 2001 nella galleria del San Gottardo - ricorda il consigliere nazionale - aveva fatto undici vittime, nove della quali per asfissia per non aver raggiunto o visto le porte delle via di fuga sebbene esse fossero distanti al massimo 250 metri».

Per Storni, quindi, la situazione della Mappo Morettina che si evince dal rapporto dell'USTRA è «preoccupante» e va «sanata al più presto». Tanto più che il tunnel locarnese risulta essere tra i più trafficati del Paese con in media 26'000 veicoli in transito al giorno. 

Di seguito ecco le domande poste dal consigliere nazionale socialista al Governo federale. 

1. La normativa che prevede una distanza di 250 metri delle vie di fuga è in vigore dal 2004 come mai non si è intervenuti finora?

2. Chi ha effettuato e quando i collaudi di sicurezza negli ultimi 20 anni, con quali esiti e ogni quanto vengono verificati di nuovo?

3. Ci sono altre gallerie in Svizzera dove non sono rispettati i parametri di sicurezza?

4. Per quando si prevede una sistemazione definitiva con la realizzazione di vie di fuga ogni 250 metri?

5. A quanto ammontano i costi per l'investimento per garantire il rispetto delle norme di sicurezza?

6. La misura di sicurezza annunciata che prevede limitazione della velocità a 60 km/h quando il flusso supera 1250 veicoli per ora, non è già fisiologica per una galleria a due corsie quando il flusso raggiunge i 1200 veicoli ora?

7. Qual è la capacità massima (veicolo/ora) per direzione di una galleria a due corsie come la Mappo Morettina?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-18 11:31:27 | 91.208.130.87