Immobili
Veicoli
deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
Più soldi con il sole
La tariffa per la rimunerazione dell'energia stabilita da AET sale da 5,146 a 11,03 centesimi per kWh.
CANTONE
4 ore
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
4 ore
Giornata da 13 tonnellate di aiuti per Tavolino Magico
La colletta svoltasi in nove diverse fililali Coop lo scorso 11 dicembre è stata un successo.
CANTONE
6 ore
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
LUGANO
8 ore
In primavera si punta di nuovo sul lungolago (chiuso)
Lo scorso anno la chiusura domenicale è stata un successo. L'iniziativa sarà riproposta a partire da Pasqua
CANTONE
8 ore
Una fattura dal medico del traffico, più di cinque anni dopo
Decine di persone si sono viste richiedere il pagamento dell'IVA (entro 10 giorni) per le prestazioni ottenute nel 2016.
CANTONE
17 ore
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
18 ore
Presunto stupro di gruppo, in tre alla sbarra
L'aggressione sarebbe avvenuta lo scorso 25 settembre dopo una serata in una discoteca del Sottoceneri
FOTO
CANTONE
20 ore
Una firma verso il nuovo ospedale di Bellinzona
È quella apposta all'atto di compravendita per l'acquisto dei terreni nel comparto Saleggina
CANTONE
21 ore
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
21 ore
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
CANTONE
22 ore
Acqua potabile troppo torbida a causa dello svuotamento della diga
Il problema è stato riscontrato nei pozzi di captazione Alle Brere.
CHIASSO
23.06.2020 - 06:350
Aggiornamento : 12:21

«Ho passato mesi d'inferno»

Parla il 51enne del Mendrisiotto vittima di un ricatto a sfondo sessuale. E nega di avere abusato di minori

Una storia di 'ndrangheta, minacce, sesso a pagamento. E collegamenti inquietanti con il Ticino. L'intervista di tio.ch/20minuti

CHIASSO - Ricattato. «Venivano sotto casa mia». Minacciato. «Mi chiamavano a ogni ora, giorno e notte». E infine indagato. È un vero e proprio incubo, quello iniziato nella primavera 2018 per un 51enne di Morbio Superiore. Una vicenda che sembrava conclusa, e invece è tornata a galla settimana scorsa con un'inchiesta della Magistratura italiana. 

Il ricatto e il clan - La Procura di Milano ha ordinato l'arresto di 20 presunti affiliati alla 'ndrangheta in provincia di Monza. Tra le carte dell'indagine il nome del 51enne ticinese compare più volte: l'uomo - come riferito due settimane fa - si sarebbe rivolto ai clan per far cessare un ricatto a sfondo sessuale, da parte di una gang di giovani brianzoli. Secondo gli inquirenti, il ticinese avrebbe "comprato" il silenzio della gang su alcune prestazioni sessuali a pagamento con ragazzi (forse minorenni). Poi avrebbe ingaggiato due membri della cosca calabrese dei Cristallo per farsi restituire i soldi, con le maniere forti. 

«Io vittima, non carnefice» - «Ho passato mesi d'inferno» racconta l'uomo al telefono con tio.ch/20minuti. «Non immaginavo con chi avevo a che fare». Il 51enne risulta indagato per concorso in estorsione (ai danni della gang) ma tiene a precisare che «in questa faccenda io sono una vittima, non il carnefice».

Giovani «come tanti» - I "carnefici", afferma il 51enne, sarebbero invece quattro giovani, che l'uomo avrebbe conosciuto nell'ambito di alcune manifestazioni sportive oltre confine. «Niente a che vedere con storie torbide o a sfondo sessuale». Ne sarebbe nata una frequentazione «amichevole», degenerata però con il tempo in una serie di richieste di denaro. «Sembravano giovani come tanti. Invece avevano visto in me, probabilmente, una persona abbiente, lo svizzero a cui spillare soldi».

«Mi chiamavano a ogni ora» - Le richieste sarebbero iniziate con dei pretesti - «dicevano di essere minacciati da altre persone, di avere bisogno urgente di denaro» - per passare poi alle minacce esplicite ed insistenti. «Mi chiamavano a qualsiasi ora. Neanche in Ticino ero al sicuro: sono arrivati a presentarsi sotto casa mia, più volte. Ho ceduto pensando che avrebbero smesso, e invece no». 

L'uomo del clan - Qui entra in gioco la 'ndrangheta. Esasperato e impaurito, per difendersi dalla "gang" il 51enne si rivolge a due agenti di sicurezza italiani. Non sapeva - giura - che uno dei due era affiliato alla cosca calabrese dei Cristallo. «Erano persone di fiducia, che avevo conosciuto nell'ambito della mia professione. Uno dei due, in particolare, lo conoscevo come un valido professionista. Non immaginavo che cosa ci fosse dietro. Quando ho saputo dell'inchiesta dai giornali, sono rimasto di stucco. La cosa mi spaventa». 

La contro-estorsione - Il ticinese smentisce di avere innescato una "contro-estorsione" ai danni della gang. «Non volevo indietro i soldi. Volevo solo che la smettessero di importunarmi. Non ho rivisto un franco e non so che fine abbia fatto, quel denaro». Una versione divergente da quella dei magistrati italiani: in base alle intercettazioni, i due securini avrebbero restituito al 51enne 28mila euro, trattenendo per sé una percentuale. 

Vie legali - Gli avvocati del 51enne sono al lavoro per chiarire la sua posizione con la Magistratura d'oltre confine. «Stiamo valutando di sporgere una denuncia penale nei confronti dei quattro estorsori» spiega il legale Stefano Ferrari. «Il mio assistito è a disposizione degli inquirenti e non ha nulla da nascondere». 

Ricattati due sacerdoti - Quel che è certo, è che il quartetto non sarebbe nuovo a ricatti simili. Alcuni dei giovani membri della gang sono finiti dietro le sbarre a gennaio scorso, oltre confine: l'accusa è di avere organizzato estorsioni - sempre a sfondo sessuale - ai danni di diverse persone, in Brianza e in provincia di Bergamo. Tra le vittime anche due sacerdoti. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-19 14:22:53 | 91.208.130.86