Società carnevale clarese
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
VAL VERZASCA
17 min
Brucia il bosco, sopra la diga della Verzasca
Un rogo nella selva è stato domato oggi, poco dopo mezzogiorno, dai pompieri
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora
Due corpi senza vita in una casa a Breganzona
La coppia di anziani è stata trovata oggi nella loro abitazione, la polizia per ora esclude il dolo
FOTO
BELLINZONA
1 ora
Uno striscione sul castello: «Non siamo nel medioevo»
L'azione (non autorizzata) sulle mura di Castelgrande. Nella giornata della donna i giovani socialisti alzano i toni
FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore
La polizia: «Fermati e controllati tutti i manifestanti»
Il corteo non autorizzato è andato in scena oggi dopo le 18 alla stazione di Lugano. Sul posto decine di agenti
FOTO
CANTONE
4 ore
Volano gli stracci contro il progetto AVS 21
In occasione della festa della donna, il collettivo “Io l'8 ogni giorno” è sceso in piazza a Bellinzona
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
Frontalieri in homeworking (per ora) tassati in Ticino
L'accordo di giugno 2020 varrà fino al termine della pandemia, poi si applicheranno nuovamente le normali regole
CANTONE
5 ore
È tempo di nomine alla Banca Popolare di Sondrio
Il Consiglio d'amministrazione di BPS (Suisse) ha comunicato alcune promozioni valide dal primo marzo.
MENDRISIO
5 ore
Quei conti svuotati «dalla sera alla mattina»
Una coppia momò ha sporto denuncia per 5mila franchi spariti misteriosamente. Postfinance e Raiffeisen indagano
LOCARNO
6 ore
1'400 chilometri di sentieri: la squadra è al lavoro
È ripresa l’attività della squadra sentieri dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli
CANTONE
6 ore
Elezioni comunali: il più giovane ha 18 anni, il più anziano 92
Pubblicati sul sito del Cantone tutti i candidati alle prossime elezioni comunali del 18 aprile
BELLINZONA
27.02.2020 - 12:180

Il carnevale clarese dice no al foodwaste

Due iniziative per salvare dalla spazzatura il cibo che non potrà essere servito a causa dello stop ai festeggiamenti

BELLINZONA - I carnevali di Biasca e di Tesserete sono solo i più noti tra i diversi festeggiamenti che in questi giorni non potranno avere luogo a causa della diffusione del coronavirus sul nostro territorio (attualmente in Svizzera sono quattro i casi confermati, di cui uno in Ticino). Diverse sono infatti anche le manifestazioni più locali. E tra queste si conta quella di Claro, i cui organizzatori lanciano ora due iniziative per evitare che tutto il cibo ordinato per l'evento finisca nella spazzatura.

La stessa Società carnevale clarese in un post su Facebook annuncia che l'edizione 2020 della manifestazione è annullata e lanciano un appello: «Abbiamo bisogno del vostro sostegno per far fronte a questa amara decisione, pertanto chiediamo il vostro supporto per aiutare la società».

Si comincia con l'arrosto - Si parla, come detto, di due iniziative. La prima avrà luogo oggi, 27 febbraio, ed è indirizzata alle persone in età da pensione: a partire dalle 14 potranno ritirare gratuitamente alcune fette dell'arrosto che sarebbe stato servito al pranzo degli anziani inizialmente previsto per oggi. Per ricevere la propria porzione è sufficiente recarsi alla macelleria da Pippo a Claro.

Appuntamento alla bancarella - Domani, venerdì 28 febbraio, tocca poi a tutta la popolazione: davanti alla filiale Coop di Claro sarà infatti allestita una bancarella della società dove sarà possibile comprare a prezzo d'acquisto le luganighe, la luganighetta, il collo di maiale, il bratwurst e lo spezzatino di manzo che erano stati ordinati per i festeggiamenti.

La lotteria - Non si parla soltanto di cibo, ma anche della lotteria. E quindi di tutti quei biglietti che sono stati venduti negli scorsi giorni in vista del carnevale clarese 2020. Gli organizzatori fanno sapere che l'estrazione avverrà regolarmente il 9 marzo 2020, con la supervisione della polizia. I vincitori saranno poi contattati il giorno stesso.

I ringraziamenti - La Società carnevale clarese conclude: «Ringraziamo tutti voi per la comprensione e la collaborazione, ringraziamo tutte le altre associazioni carnevalesche per la loro solidarietà, ma soprattutto un grande grazie va ai nostri collaboratori e ai nostri fornitori, che si stanno già muovendo per aiutare al meglio delle loro possibilità la nostra società».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
LAMIA 1 anno fa su tio
Bravo Bruno è scandaloso. Da quando anche la STAN ha calato le braghe più nessuno ha il potere di fermarli. A meno che
Tato50 1 anno fa su tio
Bel gesto per ovviare a decisioni discutibili. Ma devono andare uno alla volta o possono ammassarsi davanti al negozio magari con le mascherine-;(( Auguroni a quelli di Claro e a tutti quelli che da mesi stanno lavorando volontariamente-;))))
spank77 1 anno fa su tio
@Tato50 Ma quale decisioni discutibile! Bisognava reagire Gia venerdi scorso!!!!! Se I casi dovessero superare 1000 in Tutto IL ticino saremmo Gia con un piede Nella mer. ! 1000 casi vuole dire CA 250 posti letto all ospedale per ricevere assistenza respiratoria. E uno schifo! Vai poi a rintracciare potenziali contatti avuti a Carnevale... Spero MI auguro davvero che non ci siano altri focolai nelle prossime due settimane.. Ho davvero l impressione che Questa Volta IL sistema sanitari italiano super quello svizzero. Il Danno economico di una pandemia con IL 2% Morti, 25 % ricoverati se c e posto... Supererebbe di gran lunga quello dovuto all isolamento
Tato50 1 anno fa su tio
@spank77 Ti sei perso qualche puntata di quello che ho scritto prima. La penso esattamente come te. Per discutibile indendevo Bellinzona si il martedì, quando c'era già l'allarme e il giorno dopo tutto vietato. Ho la moglie in Ospedale a Faido e mi ha detto che le visite sono possibili solo dalle 14 alle 16 con le precauzioni necessarie-;(
Mag 1 anno fa su tio
@spank77 Bastava isolare le persone a rischio 10 giorni fa per evitare gli eventuali morti di cui parli; ma per farlo ci vogliono tanti soldini e sicuramente le casse malati non vorrebbero pagare il conto e i politicanti non possono neanche pensare di chiederglielo, altrimenti addio poltrone d'oro. Il virus in questione (Sar-COV-2) NON E' MORTALE! Non è l'ebola: te le vogliono far credere e tu purtroppo ci credi.
spank77 1 anno fa su tio
@Mag Lo so ma ci sono 1/4 di ricoverati. Che necessitano di assistenza respiratoria semplice. Il problema arlenon è ancora arrivato a mio avviso e si tratta dei POSTI LETTO NEGLI OSPEDALI. E vero che di quel 25% ricoverato guarisce ma se non c eposto per assisterli come la metti ?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-08 23:26:28 | 91.208.130.87