CANTONE / SVIZZERAAumenta ancora la cassa malati: +2,5% in Ticino

24.09.19 - 10:09
La media svizzera è del +0,2%. In dieci cantoni l'evoluzione sarà inferiore allo 0%, in undici cantoni incremento compreso tra lo 0 e l'1,5%
TiPress - foto d'archivio
Aumenta ancora la cassa malati: +2,5% in Ticino
La media svizzera è del +0,2%. In dieci cantoni l'evoluzione sarà inferiore allo 0%, in undici cantoni incremento compreso tra lo 0 e l'1,5%

BERNA - Nel 2020 i premi delle casse malattia aumenteranno in media dello 0,2%. A seconda del cantone, l'evoluzione sarà compresa fra il -1,5% e il +2,9%. Lo ha dichiarato il consigliere federale Alain Berset in conferenza stampa a Berna. In Ticino l'aumento sarà del 2,5%.

Nel pomeriggio il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) terrà l’annuale conferenza stampa. Raffaele De Rosa durante il dibattito sul Consuntivo 2018, la scorsa settimana aveva detto: «Riterrò inaccettabile qualsiasi aumento dei premi».

In totale sono cinque i cantoni con un incremento superiore all'1,5%: oltre al cantone italofono, Grigioni (+1,9%), Appenzello Esterno, Neuchâtel e Vallese, si evince dai dati forniti dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). In dieci cantoni (AG, BE, BS, LU, SH, SO, SZ, VD, ZG, ZH) l'evoluzione del premio medio sarà inferiore allo 0%. Negli altri (AI, BL, FR, GE, GL, JU, NW, OW, SG, TG, UR) l'aumento sarà compreso tra lo 0 e l'1,5%.

Cosa cambia mensilmente - Il premio medio degli adulti ammonterà a 374.40 franchi, aumentando dello 0,3% rispetto al 2019. Quello per i minorenni ammonterà a 98.70 franchi, attestandosi allo stesso livello del 2019. Per i giovani adulti tra i 19 e i 25 anni il premio medio sarà di 265.30 franchi, calando così del 2% rispetto all'anno scorso.

In Ticino un adulto pagherà in media 421 franchi (+2,5%), un giovane adulto 287,9 franchi (+1%) e un minorenne 107,9 franchi (+2,2%). Nei Grigioni un adulto sborserà 326,2 franchi (+1,8%), un giovane 239,9 franchi (-0,2%) e un bambino 87,4 franchi (+1,3%). Il cantone dove un adulto pagherà meno è Appenzello Interno (266,4 franchi), mentre il più costoso Basilea Città (483,2 franchi).

Misure di contenimento costi - Secondo l'UFSP i premi riflettono i costi dell'Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS). L'evoluzione demografica e i progressi tecnici nella medicina sono all'origine dell'incremento.

A livello svizzero, rispetto all'1,1% registrato nel 2019, l'aumento dello 0,2% annunciato per il 2020 «è moderato». Le misure di contenimento adottate negli ultimi anni hanno dato i loro frutti e l'adeguamento del TARMED nel 2018 ha permesso di risparmiare circa 500 milioni di franchi. La diminuzione dei prezzi dei farmaci ha dal canto suo consentito risparmi per quasi un miliardo di franchi.

Berset ha accolto i risultati come una «notizia molto buona», poiché si tratta di un aumento «quasi nullo» a livello nazionale. «Si tratta di una degli aumenti più moderati dei premi che abbiamo mai avuto dall'introduzione della LaMal», ha continuato.

Il Consiglio federale ritiene tuttavia che siano necessarie misure supplementari per continuare a contenere l'aumento dei costi poiché, senza di esse, i premi continueranno a crescere sensibilmente. «Il lavoro non è finito», ha avvertito il ministro dell'Interno. Bisogna rimanere «vigili, non abbassare la guardia (...) perché sappiamo che nei prossimi anni i costi della sanità tenderanno ad aumentare».

Il 21 agosto scorso il governo ha sottoposto al Parlamento un pacchetto di nove misure che richiamano gli attori della sanità alle proprie responsabilità. In particolare si tratta della possibilità di testare progetti pilota innovativi e di interventi sul prezzo dei farmaci generici. Sul lungo termine ci si aspettano risparmi di diverse centinaia di milioni di franchi annui. Il varo di un secondo pacchetto è previsto per l'inizio dell'anno prossimo.

Le reazioni:

L'aumento medio nazionale dello 0,2% per i premi delle casse malattia nel 2020, un dato sotto la media, non porta troppo ottimismo. I partiti e le associazioni invitano a non abbassare la guardia e a trovare soluzioni durature per frenare l'incremento dei costi.

PS: «Soglia del dolore raggiunta» - Negli ultimi 20 anni i premi di cassa malati sono esplosi rispetto ai salari e alle rendite vecchiaia. Il fatto che l'aumento dei premi per l'anno prossimo, annunciato oggi, sia inferiore agli aumenti degli anni passati non fa cambiare nulla per gli assicurati, afferma il PS. Moltissime persone, secondo i socialisti, hanno raggiunto ormai da tempo la soglia del dolore. L'iniziativa del PS per l'alleggerimento dei premi è di conseguenza «più che mai necessaria», si legge in un comunicato.

PPD: «I costi torneranno ancora a salire» - Il PPD evidenzia il fatto che, nonostante l'aumento limitato per il 2020, i costi torneranno a salire al solito ritmo l'anno prossimo, a meno che tutti gli attori non si uniscano finalmente per trovare una soluzione. Anche i popolari-democratici parlano della loro iniziativa per il freno ai costi. I pacchetti di misure proposte dal governo sono solo un passo nella giusta direzione.

PLR: «Nessun motivo per abbassare la guardia» - Anche il PLR sottolinea il fatto che non vi sono «motivi per abbassare la guardia». Vista l'evoluzione demografica le nuove tecnologie e terapie, efficaci ma onerose, la cosa certa è che i costi della sanità non diminuiranno. È quindi fondamentale - secondo quanto viene affermato in una presa di posizione del partito - riformare rapidamente il sistema. Una tale operazione richiede però la partecipazione di tutti gli attori, che devono prendersi le proprie responsabilità.

SantéSuisse: «Buona notizia» - SantéSuisse parla di una «buona notizia». Tuttavia, l'organizzazione degli assicuratori malattia, tramite comunicato, mette in guardia: «Non possiamo parlare di un'inversione di tendenza duratura». «Vere riforme sono necessarie per conservare il sistema sanitario attuale. Senza interventi, i premi continueranno ad aumentare ad un ritmo fra il 3 e il 4%».

Curafutura: «I frutti del Governo» - Curafutura - che raggruppa CSS, Helsana, Sanitas e KPT - si felicita dell'aumento moderato, sottolineando che si stanno raccogliendo i frutti degli interventi effettuati dal Consiglio federale. L'associazione avverte dell'importanza di proseguire con un finanziamento uniforme dei servizi ambulatoriali e ospedalieri.

Comparis: «Non cantiamo vittoria» - «Anche se la propria cassa malati riduce i premi, non è un buon motivo per cantare vittoria. Di fatto, tendenzialmente vengono ridotti i premi superiori alla media, ma questi possono ancora essere di gran lunga più elevati dei premi più bassi», ha dal canto suo dichiarato Felix Schneuwly, esperto di assicurazione malattia presso Comparis, citato in una nota.

COMMENTI
 
Meck1970 3 anni fa su tio
C'era la possibilità di votare una cassa malati unica. Valeva la pena provare a cambiare qualcosa. Ma il popolo ha votato contro. Quindi è inutile che poi ogni anno ci si lamenta.
volabas 3 anni fa su tio
Esatto, la possibilita' di almeno provare a cambiare qualcosa c'era, è un po' il facsimile della votazione sulla billag; hanno spaventato le pecore votanti ottenendo quello che volevano, ora come giustamente dici tu, non lamentiamoci; la mazzata sugli zebedei ce la siamo tirata noi
sedelin 3 anni fa su tio
cosa succede se, diciamo, 5'000 assicurati NON pagano l'aumento?
bluwind 3 anni fa su tio
A me quello che fa più inc**** e sapere che uno che guadagna 10 volte quello che guadagno io paga lo stesso di quello che pago io, però poi con pochi franchi (ca. 50) si fa delle assicurazioni completamentari che gli permettono di andare in cliniche private o luminari della medicina a prezzi stratoscferici a confronto agli ospedali cantonali! Cioè per 50 fr in più causa costi 10 volte tanto! E secondo voi chi paga la differenza? Noi poveri comuni mortali!
Webster 3 anni fa su tio
Il Ticino ha subito un aumento dei tumori del 45% a causa di Cernobyl, inoltre molti anziani vengono in Ticino ad abitare. Aggiungiamo immigrati ecc.. Quindi non c'è da stupirsi che i costi siano più alti che in altri Cantoni. La solidarietà e coesione federale dovrebbe imporre premi uguali in tutta la Svizzera e non penalizzare Cantoni la cui colpa è d'aver ricevuto pioggia radioattiva.
Trasp 3 anni fa su tio
Le casse malati fanno centinaia di milioni di utili ogni anno, e qualcuno deve pagare. Poi ogni anno devono aumentare questi utili. E il dipartimento della sanità che cosa fa?
Fran 3 anni fa su tio
È come si temeva, al contrario di quanto promesso, il Ticino col Grigioni e uno dei pochi Cantoni che subisce il maggiore aumento. Quando votate informatevi su chi sono i LOBBISTI tra i candidati. Il De Rosa che blattera: bisogna agire. Ahhh.... ma va!?! Tutti ganassa.
vulpus 3 anni fa su tio
Significa che in Ticino la terra è malata, che i ticinesi si ammalano a causa di che cosa? oppure che i medici ticinesi si palleggiano troppo i pazienti? E poi con tutte le cure ambulatoriali e cure a domicilio per gli anziano, i costi dovrebbero diminuire. O perlomeno ,visto che il tolon lo rugano le CM, senza dire niente a nessuno (è questo il vero scandalo), perchè non compensare quanto abbiamo pagato di troppo per tanti anni e mai restituito, con questi aumenti annuali? Che possibilità ha il cittadino ,o il cantone di opporsi a questa mangiatoia, che non rispetta le vere necessità dei costi, ma solo dei parametri di riserva, che neppure la banca nazionale applica? Ah bè costruiscono palazzi e altre faccende immobiliari....
Webster 3 anni fa su tio
a causa delle conseguenze di Cernobyl, 45%di tumori in più che nel resto della Svizzera.
Alva1982 3 anni fa su tio
Da 3 anni che non vado dal medico, inclusa la mia compagna...risulta difficile accettare ogni anno questi aumenti, quando poi gli stipendi non vanno di pari passo...magari è ora di cominciare a non pagare qualche premio CM ogni tanto
freevoice 3 anni fa su tio
Purtroppo non si può semplicemente non pagare il premio, perchè poi le CM ti segnalano al Cantone e il Cantone al Comune, che ti convoca per capire se non hai potuto pagare perchè hai delle difficoltà economiche o se non hai voluto pagare per scelta. In tal caso ti sospendono e finisci in una black list, a quel punto se vai dal medico lo devi pagare di tasca tua. Quindi di fatto non ci si può sottrarre al pagamento della CM, non si può scegliere. Paghi e basta!
Alva1982 3 anni fa su tio
Lo so è una provocazione la mia ma in ogni caso con una franchigia da 2500 fr se vado dal medico pago io comunque a meno che non debba subire un intervento..i Ticinesi stanno subendo troppe cose negative..??
dudo 3 anni fa su tio
Troppa gente va dal medico pe niente o per un semplice raffreddore o un unghia incarnata ....Tanto paga la CM...Questi sono i coglionazzi che fanno aumentare i premi......!!!!
Corri 3 anni fa su tio
Meglio una cassa cantonale unica per cantoni= 1 manager, meno stipendi, meno pubblicità. Si ritira una percentuale sul stipendio come fatto con l’infortunio.
bluwind 3 anni fa su tio
Abbiamo ca. 55 CM, quindi 55 direttori generali con i loro stipendi da nababbi, 55 consigli di amministrazione, miglialia di filiali, senza dimenticare i milioni che spendono in provvigioni per convincere la gente a cambiare CM per questo dobbiamo ringraziare i geni che votarono contro la cassa unica!
Litapeppino 3 anni fa su tio
I continui aumenti delle casse malati, un problema che i politici dovrebbero risolvere. Ma fino a che ci sarannno politici all'interno delle casse malati e cioe nei consigli si amministrazione, non faranno mai niente perché ci sono troppi interessi in ballo. Il politico si fa votare per i propri interessi e non per quelli della popolazione, ricordatevelo quando date il voto. Peima promette, poi quando è stato eletto anche lui fa i propri interessi ed il bello che li paghiamo e li manteniamo noi, compreso le loro famiglie.
Maxy70 3 anni fa su tio
Alla grande! Oltre 10 volte la media svizzera. Amministrazione encomiabile!
Nicklugano 3 anni fa su tio
Chissà come mai su cinque cantoni con gli aumenti maggiori, ben quattro sono cantoni di frontiera… ma il problema sarà risolto da De Rosa, forse :-)))))))
Gus 3 anni fa su tio
Tutti i problemi del Ticino dovevano essere risolti con la maggioranza leghista in Consiglio di Stato. Non è successo niente. Anche loro si sono occupati e si occupano solo delle cadreghe
Nicklugano 3 anni fa su tio
Hai ragione, purtroppo le cadreghe attirano tutti inesorabilmente.
MIM 3 anni fa su tio
@gus: tu mi fai sempre sorridere, e rilevo anche che di civica capisci poco pochino. Mi sai dire, per esempio, quando la lega ha preso il DSS? Oppure, mi sai dire chi ha diretto negli ultimi 10-20 anni il DSS? Scommetto che se cerchi le risposte, sorriderai anche tu del tuo intervento :-)
fildefer 3 anni fa su tio
una vergogna, in Ticino si paga il doppi o il triplo di altri cantoni, tutti gli svizzero tedeschi che fanno tutta la vita lavorativa a casa l'oro, non costano quasi niente alla cassa malattia, poi al pensionamento vengono in Ticino e con l'avanzare del tempo iniziano gli acciacchi, le malattie e di conseguenza i costi della sanità. Quindi in Ticino 550 fr. di cassa malattia in Appenzello stessa cassa e stesse prestazioni, ma con 25 anni in più pagano 250 Fr. al mese. le casse devono fare lo stesso premio in tutta la svizzera, altrimenti noi in Ticino non ci salviamo più!
mats70 3 anni fa su tio
Al resto della Svizzera non frega niente del ticino. Come pure ai nostri politici...
Lokal1 3 anni fa su tio
Buon viaggio e non dimenticarti di scriverci
bananasplit 3 anni fa su tio
Certo ... avanti così ... fino a che i politici siedono nel CEO ... Mica tagliano il ramo dove sono seduti ntm :-((
Gimmi 3 anni fa su tio
Come al solito e come tutti gli anni ,noi assicurati la prendiamo sempre in quel posto.... Mentre i politici ,parlano parlano (probabilmente senza capire nemmeno loro quello che dicono) .Ma soluzioni concrete agli aumenti nulla !!(come sempre)
Tato50 3 anni fa su tio
In Ticino dicevamo che spendevano troppo ma avevano il triplo delle "riserve". Ora certi Cantoni avranno un aumento dello 0,2 % e noi del 2,5. Berset ha detto che questo deriva dal fatto che abbiamo troppi medici e Ospedali . Uella Berset, quando hanno usato le nostre riserve, gli Ospedali c'erano già. Vuoi vedere che ci hanno fregato ancora prelevando come già avvenuto? -;((
franco1951 3 anni fa su tio
Lamentele a parte, che ci stanno, non è che forse si corre troppo dal medico o dallo specialista per un raffreddore o qualsiasi bagattella? Ne conosco parecchi che lo fanno. Quelli della Svizzera interna che vengono a godersi la pensione in Ticino dovrebbero continuare a pagare i premi nel loro cantone di origine, qui non hanno mai pagato un centesimo di tasse. Non voglio discriminare, ma un certo effetto ci sarebbe.
Lore62 3 anni fa su tio
Strano, io ne conosco parecchi che invece hanno alzato la franchigia al massimo, NON vanno più dal medico, e sta aumentando il fenomeno che quest'ultimi quando si decidono ad andare dal medico, lo stato di salute è grave!! Intanto però il ladrocinio dei premi continua...
freevoice 3 anni fa su tio
In ticino non solo abbiamo una differenza del 15/20% di stipendio in meno rispetto al resto della Svizzera, non solo paghiamo le imposte di circolazione più alte, non solo abbiamo un traffico da record e mezzo cantone colpito dal tasso di smog più alto della Svizzera....eh no!!! Come se già non lo fosse, vogliamo che i costi della salute siano più alti...isomma, ci piace essere i primi della classe in termini di spese/disservizi e qualità di vita e gli ultimi in termini di potere d'acquisto.... Ma se organizzassimo una raccolta fondi (10cts a testa), per fare dei regali a Berna? 7 orologi a cucù per il consiglio federale, 46 sveglie per il consiglio degli stati, e 200 orologi da polso consiglio nazionale, il messaggio sarebbe sufficientemente chiaro che occorre darsi una mossa / sveglia !!! I ticinesi vanno "tutelati", non messi alla gogna!!!
lügan81 3 anni fa su tio
MA BASTA BASTA BASTA BASTA!!!!!
Mag 3 anni fa su tio
Invece di lamentarsi, le persone dovrebbero smettere di pagare, ma non perché non se lo possono permettere (e visti gli utili miliardari delle casse malati, la maggior parte se lo può permettere!) ma perché non è giusto pagare per qualcosa che, in base agli utili miliardari dei gestori, in effetti è GIA' stato pagato. E' la volontà di voler rimanere ignoranti in merito ai meccanismi distruttivi del sistema capitalistico che fa si che gli operatori possano alzare i premi a loro piacimento, sapendo che ci saranno solo delle lamentele prettamente verbali ma poi, alla fine dell'anno successivo, i loro utili saliranno ancora di più. Gli operatori sanno perfettamente che il popolo è "CAPRA" ancor prima di essere PECORA".
Bandito976 3 anni fa su tio
Aumentano ma non si rendono conto che già oggi c’è gente che non puó pagare la CM e gliela paga il comune. Quindi ricade sempre su tutta la collettività
Dioneus 3 anni fa su tio
Comunque se tutto va bene il prossimo anno sarò in Italia: le casse malati deruberanno altri. Spero di partire e mi dispiace per chi resta
Mag 3 anni fa su tio
Mi spiace davvero tanto per la tua ignoranza ... non segui bene l'andazzo della sanità in Italia!
Dioneus 3 anni fa su tio
A me dispiacerti per la tua, di ignoranza. Ho genitori e amici in Italia che si trovano alla grande;) tu continua a vivere di stereotipi, io mi sto muovendo perché sono alla canna del gas tra affitto, cassa malati e tasse
Lokal1 3 anni fa su tio
Buon viaggio, non dimenticarti di scriverci
Dioneus 3 anni fa su tio
Non mancherò:) un abbraccio!
Dioneus 3 anni fa su tio
Qua ci stanno prendendo per il c*lo
Meck1970 3 anni fa su tio
Povero Ticino, sempre aumenti in tutto e paghe fa fame. se vi capita di andare in una sala d'aspetto di un medico, o in un pronto soccorso, contate i ticinesi che ci sono. La maggioranza vengono da altri cantoni svizzeri o da altre nazioni.
bubi_67 3 anni fa su tio
Ma se TUTTI non paghiamo piu?
Hy_Dana 3 anni fa su tio
Nessuno ha il coraggio in Ticino.. Siamo famosi per il "pieghiamoci e paghiamo"...
dudo 3 anni fa su tio
Ma se tutti non PAGASSIMO piú...almeno usiamo i tempi dei verbi in maniera corretta....ciaoooo
Zico 3 anni fa su tio
solito sfogo di fine settembre. poi per un anno nessuno ne parla p^'. adesso vediamo cosa farà la politica. anzi non vedremo, lo sappiamo già. NULLA! si ringrazia ancora chi ha introdotto la LAMAL turlipinando il popolo. grazie a tutti i politici !!
Nilo221 3 anni fa su tio
Si sta impoverendo la gente in maniera volontaria, Berna esegue solo gli ordini delle multinazionali.
Diablo 3 anni fa su tio
LADRI
gluvi 3 anni fa su tio
Non é detta l`ultima aspettiamo De Rosa ahhahhahha
clay 3 anni fa su tio
basta !!!!...non se ne può più.......ladroni infami
turbo 3 anni fa su tio
nota tio: AR non sta per ARgovia. come AG non sta per Agrigento
red 3 anni fa su tio
Grazie @turbo di averci segnalato l'errore. In effetti è stata una cattiva traduzione da parte dell'Ats, mentre sul sito dell'UFSP viene chiaramente indicato che nel canton Argovia (AG) l'evoluzione del premio medio sarà inferiore allo 0%, e nell'Appenzello Esterno (AR) l'incremento sarà superiore all’1,5% (come in Ticino e altri tre cantoni).
turbo 3 anni fa su tio
in Argovia ci sarà un aumento del 1.5% E il premio non aumenterà! MAGIA! Niente magia, solo incapacità di tradurre Appenzell Ausserrhoden in modo corretto!
Tato50 3 anni fa su tio
Ladroni, diminuite le riserve, che sono il triplo del minimo legale e piantatela di ammazzare la gente. Qualcuno si è dimenticato che avete usato le "riserve "del Ticino per tenere bassi i premi in altri Cantoni ? Se non era per un certo Cereghetti il Beltrasereno nemmeno si accorgeva. Poi ci avete ridato la miseria del maltolto , nemmeno un terzo, e il Beltra ha dichiarato che era stato raggiunto un ottimo accordo. -;((((((((
Frankeat 3 anni fa su tio
Tranquilli, tanto qualche politicante da strapazzo (di qualsiasi partito, sesso, religione, età ed etnia), nella prossima campagna elettorale dirà che bisogna lottare contro l'aumento delle casse malati e che se lo/la votiamo combatterà per noi.
Centopia 3 anni fa su tio
Adesso basta con questi aumenti è ora di trovare una soluzione definitiva!!!!! Ticino sempre più alla canna del gas, cassa malati - assicurazioni auto - targhe ecc. ecc. una guerra tra poveri. Ma i nostri rappresentati ben pensanti del governo come ci tutelano???
Anzalu 3 anni fa su tio
Questo è per tutti quelli che da VIP hanno votato contro la cassa malattia unica. La cosa che mi preoccupa che nessuno pensa di riproporre il progetto
Tato50 3 anni fa su tio
Lo stanno rifacendo, ma se il popolo becero ha già votato NO una volta........
KilBill65 3 anni fa su tio
Visto la situazione dovremmo tutti non pagare!!!....Magari ci danno ascolto!!!....Altrimenti la ladreria continua…..A dimenticavo ma i politici che si vedono sui cartelloni in Ticino tutti "ridenti" per le prossime votazioni, cosa fanno a riguardo?.....
roma 3 anni fa su tio
Io avevo votato a favore di una cassa malati unica e mi sembra che...forse è la volta di ritornare alle urne.
apache 3 anni fa su tio
Sposto la residenza oltre frontiera.
mamao 3 anni fa su tio
Avete rotto il razzo! Ladri!!
miba 3 anni fa su tio
Popolo di piangioni! Quanti di quelli che ora reclamano e/o brontolano hanno votato a favore della cassa malati unica??? Prima misura da fare: riportare la LAMal al diritto alla cura medica, alle terapie ed ai medicamenti scientificamente riconosciuti e alla degenza nella camera comune di un ospedale convenzionato ed eliminare AL PIU' PRESTO tutti gli altri balzelli (semmai coperti dalla LCA e/o dalle assicurazioni sociali statali. Non è giusto che i premi vengano caricati sulla collettività da chi li causa e non ne usufruirà mai!!! Il problema (eterno) è che troppi politici sono impaciugati fino al collo sia nelle casse malati che nei fornitori di prestazioni e per loro va benissimo così per il proprio tornaconto personale! Svegliatevi!!!!!
Anzalu 3 anni fa su tio
Scandaloso, coprono sempre meno e aumentano i costi sempre di più
mombelli 3 anni fa su tio
Nessuno rinuncia ... ! Tutti pagano ... !
Frankeat 3 anni fa su tio
Non si può rinunicare alla CM
magimi63 3 anni fa su tio
LUCA RINO il fatto di avere il contributo/sussidio per la cassa malati non vuol dire essere pezzenti!
Orso 3 anni fa su tio
Sul sito dell’ufficio federale di statistica trovate evoluzioni costi. I ticinesi usano il Medico molto di piu dei svizzeri tedeschi. Andiamo sempre dal Medico per le cavolate quindi è giusta pagare di piu. Quando smetteremo di andare dai dottori per ogni cosa..... allora il prezzo scenderá. Siamo un cantone di spendaccioni e poi ci piangiamo addosso perche paghiamo tanto di cassa malati.
koalaboss 3 anni fa su tio
Bravo!!!!!
KilBill65 3 anni fa su tio
In parte ti do ragione!!….Ma c'e dell' altro, Fino a che medici, ospedali, casse malati, case farmaceutiche e politici non andranno d'accordo su tutta la problematica dei costi, non si avra' mai un ribasso!!!.....Parlano poco sui risparmi dei costi, ma solo di aumenti…..Non ti sei mai chiesto il perche'?......
Dioneus 3 anni fa su tio
Certo, meglio aspettare e morire piuttosto che farsi visitare. Non fa una grinza
Pepperos 3 anni fa su tio
Dai! Mi è andata Bene Solothurn
BillieJoe 3 anni fa su tio
Ma scusate, un mese fa non era mica stato pubblicato un articolo in cui si diceva che in Ticino, insieme ad altri 5-6 cantoni, sarebbe diminuita la cassa malati??????
Dioneus 3 anni fa su tio
Era il 1 aprile?
Tristano 3 anni fa su tio
Raffaele de Rosa, ora che fai ? voglio proprio vedere, visto che hai detto che *ritieni inaccettabile qualsiasi aumento dei premi*. Saluti.
marco17 3 anni fa su tio
Se in almeno 10 cantoni i premi diminuiscono, vuol dire che qualche spiraglio di soluzione esiste. Quindi il problema è anche di certi Cantoni la cui medicina è troppo cara? Purtroppo l'opacità dei cassamalatari (prima capeggiati da Cassis e ora da Heinz Brand, consigliere nazionale UDC grigionese) impedisce di vederci chiaro nell'evoluzione dei premi. Alle prossime elezioni, nemmeno un voto ai candidati legati alle casse malati, la banda Bassotti della Svizzera.
NOTIZIE PIÙ LETTE