POLCA SG - Foto d'archivio
SAN GALLO
26.02.2021 - 14:590

Aggredì brutalmente un 16enne, dopo mesi la polizia lo rintraccia

La giovane vittima aveva riportato ferite molto gravi alla testa, in manette un suo coetaneo

SAN GALLO - Ci sono voluti diversi mesi ma, alla fine, la Cantonale di San Gallo ha rintracciato e ammanettato un giovane responsabile di una violenta aggressione avvenuta lo scorso novembre.

La vittima, un 16enne, era stato trovato a tarda notte in una via di San Gallo, esanime e con gravi ferite alla testa. Dopo il ricovero d'urgenza per lui sono state necessari due interventi chirurgici.

Il responsabile, un suo coetaneo di nazionalità irachena, è stato individuato e fermato. Sotto interrogatorio ha confermato l'aggressione. In seguito è stato deferito al pubblico ministero per i minorenni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-13 18:05:41 | 91.208.130.85