Immobili
Veicoli
Riecco la Champions, con te non ci si annoia mai

CHAMPIONS LEAGUERiecco la Champions, con te non ci si annoia mai

16.02.21 - 08:00
Scatta la fase decisiva della massima competizione europea: le sedici big d'Europa a caccia dell'ambitissimo trofeo.
Imago
Riecco la Champions, con te non ci si annoia mai
Scatta la fase decisiva della massima competizione europea: le sedici big d'Europa a caccia dell'ambitissimo trofeo.
Questa sera si parte con Barcellona-PSG e Lipsia-Liverpool.

BARCELLONA - Il pallone europeo della Champions League tornerà a rotolare questa sera con le prime due sfide d'andata valide per gli ottavi di finale. Lo spettacolo, come sempre, non può che essere garantito. 

Il piatto forte di questa prima notte europea del 2021 sarà senza dubbio la sfida tra il Barcellona e i finalisti dello scorso anno del PSG. Un duello da leccarsi i baffi che promette scintille. E a proposito di questo incrocio i ricordi non possono che tornare a quattro anni fa, in una delle pagine più incredibili della storia della competizione. Dopo il 4-0 ottenuto dai parigini all'andata, i catalani erano riusciti a piazzare un clamoroso 6-1 al Camp Nou capovolgendo l'ottavo di finale. Oggi, inevitabilmente, all'ombra della Torre Eiffel c'è una voglia matta di rivincita. Nella storia la squadra francese non si è mai imposta in Catalogna. Ce la farà questa volta? Alla sfida non parteciperà il grande ex Neymar, infortunatosi all'adduttore nel match di Coppa contro il Caen. 

Dall'altra parte ci sarà il Lipsia che affronterà il Liverpool. Gli inglesi, complici anche i tanti infortuni, stanno attraversando un periodo difficile: nelle ultime tre giornate di Premier League sono giunte altrettante sconfitte nell'ordine contro Brighton, Manchester City e Leicester. Shaqiri e compagni non arrivano dunque all'appuntamento odierno nelle migliori condizioni. C'è tuttavia una statistica che certifica quanto il Liverpool contro le tedesche sia praticamente infallibile: negli ultimi dieci confronti non ha mai perso.

Il match si giocherà sul campo neutro di Budapest. A causa della variante inglese del coronavirus presente in Gran Bretagna, il Ministero dell’Interno tedesco non ha infatti permesso al Liverpool l'ingresso nel paese. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT