Ti-press (Samuel Golay)
+ 10
ULTIME NOTIZIE Sport
HCAP
1 min
Ambrì, che botta: Pinana fuori 6-8 mesi e anche Fora è rotto
Nuovi problemi in casa biancoblù. Intanto, però, Novotny è tornato a disposizione di coach Cereda
GLAND
1 ora
Notizia shock dall’Inghilterra: “Foto rubate di Schumi in vendita per 1 milione”
Non si placano le voci e le speculazioni legate alle condizioni di salute del 7 volte campione del Mondo. Il "Mirror" svela una nuova triste vicenda
SUPER LEAGUE
3 ore
Alessio Da Cruz alla corte di Jacobacci?
Il 23enne attaccante olandese, di proprietà del Parma e reduce da un'esperienza all'Ascoli, è corteggiato da diversi club
TENNIS
5 ore
Federer-Express: divorato Krajinovic
King Roger, con una prova maiuscola, ha liquidato il serbo 6-1, 6-4, 6-1 nel secondo turno degli Australian Open. Il prossimo ostacolo è Millman. Out Berrettini, ok Djokovic
HCL
7 ore
Lugano, tre leggende nella Hall of Fame
Alfio Molina, Bernard Côté e Bruno Rogger verranno onorati con questo prestigioso riconoscimento il prossimo 31 gennaio
HCL
7 ore
Multa a Lammer, il Lugano non ci sta
I bianconeri hanno presentato ricorso in merito alla sanzione inflitta all'attaccante 27enne
SUPER LEAGUE
7 ore
Niente marce ma un ritiro sereno: «Voglia e vitalità. Behrami? Felici di vederlo al Genoa»
Nel weekend riparte la Super League. Marco Degennaro, dg del Sion: «Domenica a Thun sarà una sfida tosta. Obiettivi? Soffrire il meno possibile...»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
10 ore
Milioni (fino a 200), tangenti e stimmate: tutti pazzi per Haland, il gigante-bambino
I tre gol in 23' del debutto con il Borussia Dortmund hanno solo confermato le qualità di un "generational talent". Arno Rossini: «Ha tutto e può ancora migliorare. Favre ha detto che è pazzesco»
COPPA ITALIA
18 ore
Gattuso respira: il Napoli stende la Lazio e vola in semifinale
I partenopei si sono imposti 1-0: decisivo Insigne. Immobile ha sbagliato il rigore del possibile pareggio
SWISS LEAGUE
19 ore
Non basta una doppietta di Gerlach, Rockets piegati dal Sierre
In partita fino alla mezz'ora (3-3), i rivieraschi sono stati sconfitti 6-3 davanti ai propri tifosi
HCL
19 ore
Il Lugano ribalta (con fatica) i Lakers e torna sopra la riga
Tre punti d'oro per i bianconeri, che hanno superato il Rapperswil al termine di un match combattuto e povero di reti. 2-1 il risultato finale maturato alla Cornèr Arena. Langnau ko a Zugo (2-1)
EUROPA LEAGUE
12.12.2019 - 20:550
Aggiornamento : 13.12.2019 - 11:52

Lugano: è un'uscita di scena con beffa

In avanti 1-0 fino al 94' - grazie al punto di Aratore al 45' - i bianconeri hanno gettato alle ortiche la possibilità di salutare l'Europa con un successo

KIEV (Ucraina) - Vincere per chiudere in bellezza l'avventura europea e per far "sorridere" le casse del club presieduto da Angelo Renzetti. Era questa la missione del Lugano, impegnato sul campo della Dinamo Kiev nel sesto e ultimo impegno di EL. Ma la missione non è riuscita alla truppa di Jacobacci, raggiunta sull'1-1 al 94' quando già Sulmoni e compagni stavano pregustando il dolce gusto della vittoria.

Nel primo tempo gli ospiti hanno controllato piuttosto agevolmente le (poche) folate offensive dei padroni di casa (costretti a vincere per sperare di passare il turno). Proprio sul finire di tempo ecco il guizzo che ha permesso ai sottocenerini, fin lì poco attivi sul fronte offensivo, di guadagnare il riposo in vantaggio: cross di Dalmonte in area e incornata vincente di Aratore. 

Al 51' Karavaev ha avuto la grande occasione per portare la sfida sull'1-1, ma - tutto solo contro il portiere del Lugano - non è riuscito a centrare lo specchio della porta. Al 71' ecco un nuovo squillo dei padroni di casa: la punizione di Tsygankov è stata ben contenuta da un attento Da Costa.

Lo stesso Tsygankov non si è lasciato pregare al 94', quando ha fatto partire un sinistro chirurgico che questa volta non ha lasciato scampo al portiere ospite. Per i sottocenerini, dunque, un'uscita di scena piuttosto amara di un'avventura comunque da ricordare...

Nell'altra sfida del Gruppo il Malmö è andato a vincere 1-0 sul campo del Copenaghen.

Da segnalare pure che il già qualificato Basilea ha sconfitto per 2-0 i turchi del Trabzonspor, grazie alle segnature di Widmer e Stocker. 

DINAMO KIEV - LUGANO 1-1 (0-1)
Reti: 45' Aratore 0-1; 94' Tsygankov 1-1.
Lugano: Da Costa, Yao, Sulmoni, Daprelà, Obexer, Custodio, Lovric (84' Crnigoj), Guidotti (55' Vecsei), Dalmonte (64' Maric), Holender, Aratore.

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
sergejville 1 mese fa su tio
Chapeau ai ragazzi, per abnegazione e cuore. Contro città (quindi pubblico e stadi che possono impressionare) e Club decisamente più strutturati e potenti finanziariamente il piccolo FCLugano ha fatto delle belle prestazioni, spesso alla pari dei rivali. Oltre a ciò -ovviamente- pretendere anche bel gioco e possesso palla sarebbe davvero troppo. Ieri (diciamolo) se non si avesse avuto fortuna e/o grazie anche alla loro imprecisione, poteva finire 3 o 4 a 1. Ma va bene così, un applauso ai bianconeri e avventura europea finita. Sotto col campionato.
Mushroom 1 mese fa su tio
Dalla fine di gennaio,rincorsa al quarto posto,sinonimo di qualificazioni europee a Cornaredo!
Pentasa52 1 mese fa su tio
200% di impegno rende sempre bravi forza
Indira69 1 mese fa su tio
Troppo spesso si dimentica che,con i mezzi a disposizione,società e squadra sono spesso andati oltre i propri limiti e questo va riconosciuto.Inoltre abbiamo racquistato una qualità imprescindibile per la nostra dimensione:la sofferenza,la squadra sa soffrire combattendo per un obiettivo comune.Ora finiamo bene il campionato e poi prepariamoci per il ritorno,sarà,come sempre,un altra storia;in attesa di capire il destino societario,forza Lugano!
GI 1 mese fa su tio
peccato poiché una vittoria vale sempre un qualche soldino e siccome "il banco piange"....comunque ulteriore segno di crescita !
cle72 1 mese fa su tio
Un vero peccato ma cmq . Forza Lugano. A voi detrattori che godete di questo un sorriso vi dedico. Non avete niente!
Bayron 1 mese fa su tio
Bay, bay Renzetti
Nunzia Conte Iorio 1 mese fa su fb
Mai ha gioia
RobediK71 1 mese fa su tio
Poteva perdere 2,3-1 senza beffa, ma almeno qualche (quasi) risultato oggi si vede
75 1 mese fa su tio
Beffato ? Se giochi 45 min nei tuoi 16 metri , prima o poi lo prendi !!! Catenaccio e niente più !!!
Zarco 1 mese fa su tio
@75 Sofferenza...ma da una squadra che ha un budget 10 volte più dei bianconeri, cosa o pretendevi?????????? Logico ??
Zarco 1 mese fa su tio
Incavolato
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 17:40:30 | 91.208.130.89