Dario Copetti
L'OSPITE
01.11.2020 - 13:260

Giovani, basket ed una palestra

di Dario Copetti, PER Vacallo PPD & Indipendenti

VACALLO - Da alcune settimane, tra tantissime difficoltà, sono ripresi gli allenamenti e i campionati di pallacanestro. La SAV Vacallo Basket grazie a tutti gli addetti ai lavori è tornata a vestire i colori giallo verde tanto cari ai Vacallesi. La situazione legata al coronavirus non aiuta; ci si allena e si gioca tra mille difficoltà circondati da mascherine, disinfettanti e protocolli di sicurezza.

E’ dura ma ce la possiamo fare sperando che con il contributo di tutti, la situazione migliori lentamente.

Ma un altro problema incombe sui ragazzi: la disponibilità del Palapenz di Chiasso. Si sa che presto o tardi (forse già nell'estate 2021) verrà chiuso per una necessaria ristrutturazione e in più si sta monitorando una fessura nella facciata a vetri che, dovesse allargarsi, sancirebbe la chiusura immediata della struttura. Considerando quanto sopra, la mia domanda è: se questo dovesse succedere cosa ne sarà di tutto il lavoro fatto per fare in modo che si tornasse a giocare con i colori giallo verde?

Tempo fa si era ventilata la possibilità di costruire a Vacallo, accanto alla nuova casa per anziani, uno spazio multifunzionale coperto, che sarebbe sfruttato sia per il basket che per altre attività sportive e culturali. Strutture simili esistono già in Svizzera Interna e funzionano bene. Dare nel giusto modo, agli anziani la possibilità di vedere un po' di movimento li toglierebbe da quell’isolamento (negativo) che ancor maggiormente il Covid19 ha messo in risalto.

Poi è stato lanciato un referendum, chiusosi con un nulla di fatto, ed ora molti si chiedono che fine abbia fatto il progetto.

La SAV, insieme al Raggruppamento Pallacanestro Mendrisiotto (RPM che fa confluire sotto un unico cappello le attività di Mendrisio, Stabio e Vacallo) permette a più di 200 ragazzi di fare sport. Venisse a mancare il Palapenz cosa ne sarà dei ragazzi?

Lavoro da anni nel settore del basket giovanile e con tutti coloro coi quali collaboro condivido un’opinione: anche se il Palapenz fosse disponibile senza problemi ancora per anni, la necessità di palestre adatte a praticare lo sport per i nostri ragazzi ci sarebbe comunque. Il solo Palapenz non basta e già adesso dobbiamo sparpagliare ragazzini e giovani in tutte le palestre del distretto, elemosinando sempre qualche spazio libero qua e là.

Credo che ora più che mai una sala polivalente adibita anche a palestra sia indispensabile… sarebbe la ciliegina sulla torta per quando questo virus sarà definitivamente sconfitto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 22:19:10 | 91.208.130.89