Depositphotos (Aghavni)
L'OSPITE
23.10.2020 - 14:000

Bandire il fumo all'esterno dei bar

Omar Wicht, consigliere comunale Lugano

LUGANO - In questo periodo “particolare”, un’ulteriore misura atta a contenere la diffusione da coronavirus sarebbe quella di “bandire” il fumo all’esterno dei locali pubblici.

Oltre ad assere un buon esempio educativo per la salute, sarebbe anche una delle misure atte a contenere assembramenti inutili. A volte mi capita di entrare in un esercizio pubblico per un caffè, e inevitabilmente ti trovi a dover “zizzagare”, per non incombere in respiri di fumo altrui. Il fumo si sa, è dannoso alla salute e in questo periodo pandemico, dove ogni contatto deve essere “ridotto al minimo”, non vedo perché non introdurre questa interessante misura.

Chi vuole fumare può farlo in appositi luoghi dove, non dà fastidio a nessuno e soprattutto non intacca con spiacevoli “odoracci” in faccia alle persone. Queste spiacevoli situazioni sono da monitorare da parte del governo, diversi virologi internazionali, hanno esplicitamente confermato che una “vampata” di fumo, può fare da trasmissione per il virus. Spero questo messaggio, possa essere introdotto a breve come misura anti-Covid.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-24 15:54:28 | 91.208.130.85