ITALIA
02.06.2019 - 18:300

Marco Carta, parla un addetto alla sicurezza: «Ho visto il furto»

Un addetto alla sicurezza della Rinascente ha dichiarato di avere notato il comportamento strano del cantante e dell’amica 53enne, prima che venissero bloccati per avere sottratto merce per 1200 euro

MILANO - Stando alla testimonianza, i due - nel pieno della follia del black friday alla Rinascente di Milano venerdì sera - si guardavano intorno «come se controllassero di non essere osservati», riporta corriere.it.

Dopodiché, la coppia, con la merce - sei costosissime t-shirt “Neil Barrett” -, al primo piano, si è avviata verso le scale mobili per poi accedere ai camerini del terzo. «La donna è rimasta fuori e passava le magliette al cantante, così come la borsa che portava con sé. Il tutto è durato qualche minuto». A quel punto Carta è uscito e «nessuno dei due aveva più in mano la merce».

Convalidato sabato l’arresto della 53enne (lei aveva in borsa le t-shirt e il cacciavite per manomettere i sigilli), ma non quello di Marco Carta: il cantante - che si professa innocente («Non sono stato io, e sono felice di poterlo dire», ha spiegato visibilmente scosso ai microfoni del Tg 1) - resta in ogni caso imputato di furto aggravato in concorso. La prima udienza del processo è stata fissata il 20 settembre.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 11:17:33 | 91.208.130.87