BANG SHOWBIZ
Claudia Galanti è tormentata, ancora a cinque anni di distanza, dalla morte della figlia.
ITALIA
07.11.2019 - 11:550

Claudia Galanti: «La morte di mia figlia mi tormenta ancora»

A farla andare avanti sono i suoi figli e la passione per la cucina, ha spiegato

ROMA - Claudia Galanti è tornata a parlare della morte della figlia Indila, avvenuta il 21 marzo del 2014. La showgirl, che sarà protagonista della nuova puntata di "Seconda vita", programma condotto da Gabriele Parpiglia su Real Time, ha rivelato di essere tormentata dal dolore per la perdita della sua piccola. «Quando Indila è deceduta, io ho detto no all'autopsia. Oggi ho capito di aver sbagliato. Qualcosa non mi è chiaro. Questo pensiero mi tormenta tutte le notti. Mi tormenta sempre. Io non vivo, ma sopravvivo», ha dichiarato la 38enne durante l'intervista.

Claudia, che è mamma di Liam, 8 anni, e Tal Harlow, 7, nati dal matrimonio con l'ex marito Arnaud Mimran, ha poi ripercorso le tante difficoltà affrontate negli ultimi anni. «Il mio ex compagno è in carcere. In Francia non sono Claudia Galanti ma l'ex donna di un detenuto. Andare in giro significa abbassare lo sguardo per paura della gente. Ho vissuto prendendo farmaci ogni giorno. Anche sette, otto pillole. Ho pensato di diventare pazza», ha aggiunto.

La bella paraguaiana ha infine rivelato di aver trovato la forza di andare avanti solo grazie ai suoi figli e la passione per la cucina. «C'è stato un momento in cui non parlavo più. Poi la cucina per un po' mi ha salvato e l'amore per i miei figli mi ha fatto alzare dal letto. Ma ricado, ricado ancora, sempre. Il pensiero, il colpo di Indila mi tormenta», ha concluso.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 08:07:39 | 91.208.130.85