ated ICT TicinoLa Global Game Jam 2023 torna in Ticino

25.01.23 - 08:00
La Global Game Jam è il più grande evento mondiale dedicato allo sviluppo di videogiochi con centinaia di sedi in tutto il pianeta
ated ICT Pedoni
La Global Game Jam 2023 torna in Ticino
La Global Game Jam è il più grande evento mondiale dedicato allo sviluppo di videogiochi con centinaia di sedi in tutto il pianeta

Creare un momento di incontro e condivisione destinato ad un pubblico ampio dotato di creatività e passione per i videogiochi. È questo il principale obiettivo della Global Game Jam, evento mondiale dedicato allo sviluppo di videogiochi. Una vera e propria maratona che mira al confronto tra gli appassionati del settore con l’obiettivo di stimolare la creatività dei partecipanti attraverso una competizione a squadre. L’obiettivo è quello di incoraggiare persone con qualsiasi abilità o talento, accomunate dalla passaione per i videogiochi e intenzionate a contribuire alla diffusione globale di creatività in questo ambito. Un ruolo chiave all’interno dei team potrà sicuramente essere ricoperto da programmatori, illustratori, grafici o musicisti; l’iscrizione è comunque aperta a tutti gli interessati. L'edizione ticinese della Global Game Jam prenderà il via venerdì 3 febbraio alle 17:30 e si concluderà alle 17:00 di domenica 5 febbraio 2023. E si terrà di nuovo in presenza presso il Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI.

Ma come funziona la Global Game Jam? In termini generali si tratta di una competizione collaborativa, avviata nel 2009 dalla IGDA (International Game Developers Association). La Global Game Jam apre a un momento di incontro e condivisione destinato ad un pubblico ampio, dotato di creatività e passione per i videogiochi. Come nelle passate edizioni, saranno collegate online più città nel mondo con la stessa identica sfida, che sarà svelata in apertura. Ogni anno i partecipanti si confrontano con un tema legato a una vera problematica e da lì possono nascere soluzioni o idee innovative su cui si fondano anche nuove imprese e startup. L’aspetto probabilmente più affascinante in questa competizione globale è come con la tecnologia si crei un vero e proprio collante tra le persone, la loro creatività e le loro sensibilità diverse, ma unite nel trovare soluzioni a problemi reali. Spesso nei gruppi si aggregano agli sviluppatori anche alcuni artisti e, quindi, ancora una volta la spinta verso l’innovazione si allinea con diversi saperi e culture digitali.

L'evento è organizzato dal Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI in collaborazione con la Swiss Game Developers Association (SGDA) e inGAME (ated – ICT Ticino), con il supporto di Raiffeisen.

Per chi fosse interessato a partecipare è possibile iscriversi compilando l'apposito formulario online.

***

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE