Immobili
Veicoli
The Cryptonomist
CANTONE
01.12.2021 - 07:000

A ruba il primo numero della rivista su Ethereum "The NFT Magazine"

Si tratta di un progetto della società con sede a Lugano The Cryptonomist, in collaborazione con l'italiana ArtRights

Il primo numero della rivista, disponibile in 500 copie, è andato a ruba, domani esce il secondo: «Siamo molto contenti della risposta della comunità»

LUGANO - L'NFT Magazine - definito dai suoi creatori «la prima rivista da leggere e collezionare su Ethereum» - sta andando alla grande: dopo l'uscita del primo numero, le cui 500 copie sono state vendute in meno di 24 ore lo scorso novembre, è ora in arrivo la seconda edizione.

La vendita al pubblico è prevista domani (due dicembre) su OpenSea, la nota piattaforma marketplace di asset digitali (per procedere è necessario un portafoglio compatibile e degli Ether da spendere).

Come si compra? L'acquisto è relativo alla copertina dell'edizione, in formato NFT, ognuna unica, numerata e in edizione limitata. Comprandola si ottiene l'accesso alla rivista, ma anche a contenuti speciali, tra cui la possibilità di votare e partecipare attivamente alle decisioni della redazione inerenti il numero successivo.

Un esempio è l'opera in copertina: la seconda edizione vanta il "Warren Buffett – Decentral Eyes – Variant 04” realizzato dell'artista premiato Coldie, una decisione che è stata presa proprio dai lettori, mediante una votazione.

Di questa seconda edizione - che include oltre ai contenuti classici, ovvero analisi e report dedicati ai temi della Crypto Art, dei NFTs, delle criptovalute e della blockchain, anche un'intervista a Coldie - saranno messe in vendita 700 copie, al prezzo di 0.05 ETH (qualcosa in più, vista la tassa di Ethereum). Duecento di queste sono però già state vendute in prevendita a coloro che hanno acquistato il primo numero.

Il progetto della rivista è stato realizzato dalla società con sede a Lugano The Cryptonomist, in collaborazione con la società italiana ArtRights. Nel raro caso che alcune copie rimaste rimanessero invendute, saranno bruciate per assicurare la rarità degli NFT, assicura l'azienda, che ci ha confermato la propria soddisfazione della risposta della comunità: «Siamo molto contenti del riscontro finora e stiamo procedendo con premi e omaggi per la community, per ringraziarla».

The Cryptonomist
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 02:34:09 | 91.208.130.86