Immobili
Veicoli

SVIZZERADopo la pandemia preferiamo fare shopping di sera

31.05.22 - 09:44
È quanto emerge da un'analisi di Digitec e Galaxus. Aumentano anche gli acquisti da dispositivi mobile
Deposit
Dopo la pandemia preferiamo fare shopping di sera
È quanto emerge da un'analisi di Digitec e Galaxus. Aumentano anche gli acquisti da dispositivi mobile

Con la pandemia le abitudini dei consumatori svizzeri sono cambiate. Se prima dell'arrivo del Covid-19 riempivamo il carrello virtuale attorno alle 16.00/17.00, ora preferiamo fare acquisti dopo le 21.00. È quanto emerge da un'analisi effettuata da Digitec e Galaxus che ha preso in esame gli acquisti effettuati nel 2019, 2021 e aprile e marzo 2022.

Prima la cena, poi lo shopping - La fascia oraria tra le 21.00 e le 22.00 è quella più gettonata in tutte le regioni linguistiche. I dati di vendita confermano anche che molti abitanti della Svizzera tedesca consumano il loro pasto serale prima rispetto ai francofoni e ai ticinesi: la curva dello shopping arriva prima, ma gli svizzeri di lingua tedesca hanno più tempo per i loro acquisti online dalle 20.00 in poi. 

Meno shopping il lunedì - Ma l'orario non è l'unico dato curioso: il lunedì non è più il giorno dedicato allo shopping online: ora preferiamo fare acquisti il martedì, il mercoledì e il giovedì. Anche il venerdì ha perso importanza per il commercio online rispetto al 2019 e al 2021. E siccome gli acquisti vengono effettuati soprattutto in settimana, i weekend del 2022 hanno fatto registrare un calo. 

Dal computer al mobile - La tendenza verso lo shopping online serale è accompagnata da un passaggio allo shopping mobile: nell'aprile 2022 i clienti di Digitec Galaxus hanno fatto per la prima volta più acquisti con i loro smartphone che con i loro computer.

Differenze di genere e di età - Ci sono anche maggiori differenze tra i generi e i gruppi di età: le donne fanno più acquisti prima e poco dopo mezzogiorno e la sera, mentre gli uomini fanno acquisti più uniformemente durante la giornata.

E i modelli emergono anche tra le varie fasce d'età: più si avanza con l’età, meno si acquista online. I clienti in età scolare, d'altra parte, raramente hanno l'opportunità di fare acquisti online durante il giorno. Lo stesso vale per le persone dai 35 ai 44 anni: molti hanno tempo per fare le commissioni solo quando i bambini sono a letto.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA