Immobili
Veicoli

UNGHERIA«Un discorso nazista degno di Goebbels»

26.07.22 - 19:05
Si è dimessa la consigliera più longeva del primo ministro ungherese Viktor Orban dopo le sue parole molto controverse.
Imago
Fonte ATS
«Un discorso nazista degno di Goebbels»
Si è dimessa la consigliera più longeva del primo ministro ungherese Viktor Orban dopo le sue parole molto controverse.

BUDAPEST - Zsuzsa Hegedus ha rassegnato le dimissioni. La più longeva dei consiglieri del primo ministro ungherese, Viktor Orban, non ha digerito il suo discorso. Nella lettera inviata a Orban, la sociologa ha spiegato di aver preso questa decisione a causa della «posizione vergognosa» espressa dal premier ungherese che «contraddice tutti i miei valori fondamentali», un discorso, osserva Hegedus, che è andato «oltre il limite dell'accettabilità». Il limite, ha ricordato la consigliera, era stato già superato con la legge che vieta la «promozione dell'omosessualità» ai minori, considerata discriminatoria nei confronti delle comunità arcobaleno, ma «nonostante questi precedenti - ha ammesso - sono rimasta sorpresa dal discorso».

«Non so - ha detto Hegedus rivolta a Orban - come abbia fatto a non accorgerti che stavi trasformando la tua precedente posizione anti-migranti e anti-europea in un testo puramente nazista, degno di Goebbels». Nel suo intervento, Orban ha puntato il dito contro la «mescolanza delle razze» che rappresenterebbe il vero pericolo della migrazione di massa, una minaccia permanente secondo cui i popoli dell'Europa occidentale ormai «si mescolano» con razze extra-europee, mentre gli ungheresi «non vogliono mescolarsi», lottando «contro un simile destino».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO