Immobili
Veicoli

ISOLE SALOMONETerza giornata di scontri: la polizia lancia lacrimogeni e spara in aria

26.11.21 - 08:45
I manifestanti hanno cercato di raggiungere la residenza privata del premier, ma senza successo
keystone-sda.ch / STR (Piringi Charley)
Terza giornata di scontri: la polizia lancia lacrimogeni e spara in aria
I manifestanti hanno cercato di raggiungere la residenza privata del premier, ma senza successo

HONIARA - Terza giornata consecutiva di proteste nelle Isole Salomone. Dopo aver tentato per due volte di raggiungere il palazzo del Parlamento, questa volta i manifestanti hanno cambiato obiettivo e hanno preso di mira la residenza privata del primo ministro Manasseh Sogavare, riferisce l'agenzia stampa Afp.

Gli agenti presenti sul posto hanno lanciato lacrimogeni e sparato in aria per disperdere la folla, che aveva dato fuoco ad almeno un edificio. I dimostranti sono stati ricacciati verso il centro della capitale Honiara. In città è in vigore un coprifuoco notturno, dalle 19 alle 6 del mattino, fino a tempo indeterminato.

 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO